Menu
Monday, 18 Dicembre 2017

È arrivata la versione 2017

Lavorazione manuale a 5 assi. Lavorazione manuale a 5 assi.

Taglio ha lanciato WorkNC 2017, la nuova versione del sistema CAM per la lavorazione da 2 a 5 assi. In evidenza i numerosi miglioramenti.

di A.M.

Settembre 2017

WorkNC continua a migliorare le sue capacità di creazione di lavorazioni efficienti e affidabili. WorkNC 2017 offre come opzione il nuovo percorso di Finitura Parallela basato sulla tecnologia “Advanced Toolform”. Il nuovo percorso di Finitura Parallela è calcolato direttamente considerando la reale geometria dell’utensile, sia ad alta asportazione che standard o di qualsiasi forma convessa.
Questa tecnologia è particolarmente importante per il miglioramento di produttività degli utenti di WorkNC, come conferma Luca Bussolino, Presidente di Taglio: “Lavorare il pezzo con un raggio più grande ha come risultato creste più lisce e distanziate che consentono quindi di utilizzare passi più grandi e di ridurre i tempi di lavorazione fino al 70%”.
In WorkNC 2017 sono disponibili numerose altre caratteristiche innovative che permettono importanti risparmi di tempo in termini di programmazione, come per esempio la “Compensazione utensile 3D” per le lavorazioni a 3 e 3+2 assi. “Questa è una novità unica”, afferma Bussolino. “Non è più necessario programmare e calcolare i vari differenti percorsi utensile per determinare il risultato richiesto”.
Tra gli altri miglioramenti vi è la funzione “Coda di Calcolo Dinamica”. Gli operatori ora possono lanciare i calcoli di vari percorsi utensile uno dopo l’altro, avviare postprocessor o controllare collisioni del portautensile senza dover attendere la fine dei calcoli in corso.

Alte prestazioni, massima qualità di lavorazione
WorkNC 2017 assicura lavorazioni ad alte prestazioni con la migliore qualità su pezzi di grandi dimensioni.
La versione 2017 vede l’aggiunta in Auto5 della nuova strategia “3 Assi Special - Rotazione Verticale” che offre una soluzione alle condizioni di lavoro fuori corsa. Questa funzione sfrutta la capacità della macchina di eseguire la rotazione della tavola in automatico al raggiungimento dei limiti di corsa, per ottenere una lavorazione continua, assicurando tempi minimi di fermo macchina e un’alta qualità delle superfici.
Per le lavorazioni a 5 assi WorkNC introduce una nuova opzione “Manuale” alle già esistenti modalità per creare ed editare set di curve a 5 assi “Superficie”, “Curva” e “Assi”. Gli utenti possono regolare, in modo rapido e progressivo, l’orientamento dell’utensile durante il processo di creazione della curva, mantenendo il controllo preciso dei movimenti di rotazione della testa. Sono state notevolmente migliorate la fluidità dei percorsi utensile e la finitura delle superfici. Questa opzione è raccomandata per operazioni di incisione e contornatura a 5 assi.

Flessibilità e autonomia utente
WorkNC 2017 risponde alla necessità di ulteriore autonomia e flessibilità da parte dell’operatore della macchina in officina.
Il nuovo “WorkNC Shop Floor Editor” è un vero e proprio strumento di analisi che permette di visualizzare, simulare e controllare i percorsi utensile prima di eseguire le lavorazioni sulla macchina. Gli operatori sono in grado di postprocessare rapidamente i percorsi utensile nel contesto macchina predefinito dal programmatore CAM, quindi avviare il programma sulla macchina stessa.
Inoltre, il nuovo WorkNC Launcher, che con la sua interfaccia, visualizza all’utente l’intera suite delle applicazioni di WorkNC, oltre a un’area customizzabile in cui trascinare le applicazioni o cartelle preferite.
I miglioramenti continui e regolari ai percorsi utensile esistenti si concretizzano quest’anno sia nella finitura per livelli in Z sia nella sgrossatura Waveform, che garantiscono agli utenti WorkNC i vantaggi di nuovi algoritmi e tecnologie di lavorazione. L’ottimizzazione del percorso viene raggiunta prendendo in considerazione il carico utensile durante i calcoli degli Z-step intermedi.
La tecnologia Waveform è stata progettata per eseguire sgrossature a velocità molto elevate. Una nuova opzione consente agli utenti di forzare l’attacco iniziale e l’uscita finale in un punto sicuro sopra il grezzo in caso di differenza tra grezzo virtuale e reale sulla macchina.

Massima sicurezza
Il percorso di “Finitura Piani-Pareti” in WorkNC 2017 è dotato di una nuova opzione che consente di eseguire passaggi radiali che garantiscono una traiettoria fluida eliminando gli angoli acuti. Ciò garantisce una migliore qualità della superficie e tempi di lavorazione ridotti.
WorkNC è riconosciuto da tempo per le sue funzioni standard di controllo delle collisioni che riguardano l’ambiente di lavorazione, il portautensili, il grezzo e il centro di lavoro. WorkNC 2017 migliora ulteriormente la sicurezza dei processi, calcolando sistematicamente le collisioni e le condizioni fuori limite. Anche il modulo CAD è stato migliorato in WorkNC 2017. Tutte le operazioni di preparazione della lavorazione - il pezzo, il set-up della lavorazione, i sistemi di bloccaggio - possono ora essere eseguite nel modulo CAD. Quando si crea una zona di lavoro, l’insieme completo viene esportato nel contesto di lavorazione contemporaneamente al pezzo stesso. Non è più necessario riposizionare gli assi rispetto al pezzo.
La nuova versione migliora infine il processo di “Sequenza di Lavorazione” per offrire assistenza passo dopo passo durante la programmazione del percorso utensile. Il processo di “Sequenza di Lavorazione” informa l’utente di tutti i dati mancanti nella Workzone, come viste, curve, punti, consentendo di eseguire correzioni al volo.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Utensili

Comunicazione tecnica per l'industria