Menu
Sunday, 19 Novembre 2017

Soddisfare con passione ogni esigenza produttiva

In provincia di Como, e precisamente a Lomazzo, opera VERGA-Plast, azienda attiva nel campo della lavorazione delle materie plastiche con il metodo della termoformatura. Per ridurre i tempi produttivi, da anni utilizza il sistema CAM hyperMILL® di OPEN MIND Technologies.

di Alberto Marelli

Marzo 2017

Alla soglia dei sessant’anni di esperienza nella lavorazione delle materie plastiche con il metodo della termoformatura, VERGA-Plast copre diversi settori: da quello nautico a quello artistico, dall’arredamento al giardinaggio, fino al medicale/sanitario e valigeria. Ormai sono due le generazioni che si occupano dell’azienda: Franca Verga e il marito Roberto Bitturini hanno introdotto i figli Stefano ed Elisa nella gestione dell’impresa. “VERGA-Plast è stata fondata da mio nonno, Giancarlo Verga, nel 1958”, spiega Stefano Bitturini. “La nostra azienda è stata pioniera in Italia nella termoformatura sottovuoto di termoplastici da lastra in piccole, medie e grandi serie”. Nell’ambito della termoformatura da lastre termoplastiche, l’azienda è in grado di utilizzare diversi materiali in vari spessori e colori, da valutare, di volta in volta, in base alle esigenze tecniche del committente e alle caratteristiche meccaniche del prodotto da realizzare. “Grazie alla nostra lunga esperienza, all’utilizzo di macchinari di nuova generazione e di attrezzature all’avanguardia abbinati ad avanzati sistemi CAD/CAM, riusciamo a soddisfare le esigenze dei nostri clienti nella realizzazione di modelli, prototipi, stampi e nella fresatura dei termoformati”, sottolinea Stefano Bitturini. L’azienda dispone di otto macchine per termoformatura, tra le quali l’impianto più grande in Europa, in grado di realizzare pezzi di dimensioni fino a 5.000x2.000 mm, in pochi minuti.

La chiave di volta: diversificare
Un passaggio importante per VERGA-Plast è avvenuto tra gli anni ottanta e novanta, quando l’azienda di Lomazzo iniziò a diversificare la propria attività, fino a quel periodo focalizzata prevalentemente verso il settore nautico. “Negli anni d’oro siamo arrivati a produrre fino a 1.000 barche l’anno”, afferma Roberto Bitturini. “Quando decidemmo di diversificare la nostra attività, il settore nautico era ancora a buoni livelli, ma iniziavamo a vedere i primi segnali di una crisi che negli anni successivi ha decimato un comparto industriale importante per il nostro Paese.
Investimmo quindi notevoli risorse nell’acquisto di macchinari per termoformatura e partimmo nella nuova attività di contoterzisti, che attualmente rappresenta circa l’80% del nostro fatturato”. VERGA-Plast realizza complementi outdoor e indoor di alta qualità per gli amanti del design Made in Italy. “Produciamo arredamento originale e con materiali d’avanguardia”, sottolinea Stefano Bitturini. Presso VERGA-Plast lavorano quattordici dipendenti che producono stampi con dimensioni massime di 4.000x4.000 mm. L’azienda comasca opera prevalentemente con imprese italiane che esportano i loro prodotti a livello internazionale.

In grado di sviluppare anche i progetti più complessi
Un desiderio del fondatore di VERGA-Plast era di avere all’interno dei reparti produttivi anche la costruzione degli stampi, sogno che si è avverato nel 2015 grazie all’intraprendenza di Stefano Bitturini. “Negli ultimi anni abbiamo investito nell’ammodernamento tecnologico allo scopo di sviluppare progetti sempre più complessi nonché riuscire ad assecondare sempre più le richieste del mercato: velocità, precisione e prezzi competitivi. Attualmente l’attrezzeria comprende quattro centri di lavoro a 5 assi: tre impianti Belotti per la scontornatura dei pezzi termoformati in plastica e un centro CMS per la costruzione degli stampi. Le nostre attrezzature comprendono anche una macchina taglio laser, una piegatrice a caldo, scanner 3D, un impianto di saldatura ad ultrasuoni nonché una stampante 3D”.

Per ottimizzare le lavorazioni a 5 assi
Come sopra citato, lo studio e la progettazione degli stampi avviene con i più avanzati sistemi CAD/CAM 3D. “Per progettare prodotti con un design sempre più complesso era necessario dotarsi di un sistema CAD/CAM in grado di supportare efficacemente i centri di fresatura a 5 assi. In particolare, in quel periodo dovevamo realizzare una macchina per mammografia, progetto che richiedeva un elevato livello di precisione”, afferma Roberto Bitturini. “Esaminando le varie soluzioni software presenti nelle varie fiere di settore, quella che risultò la più indicata in base alle nostre esigenze fu hyperMILL® di OPEN MIND Technologies. È importante sottolineare che i tecnici della software house ci diedero importanti consigli per sviluppare al meglio quel progetto. Ormai sono dieci anni che utilizziamo hyperMILL® e siamo completamente soddisfatti di questa soluzione, che ci ha permesso di ridurre notevolmente i tempi di realizzazione dei prodotti”. “Open Mind è costituita da un team competente di tecnici in grado di assecondare qualsiasi nostra richiesta”, interviene Stefano Bitturini. “Oltre ad efficaci cicli di sgrossatura e finitura, OPEN MIND assicura costantemente migliorie nel post processor e in piccoli dettagli che ci permettono di interfacciarci in maniera sempre più fluida e ottimizzata alla macchina utensile e al post processor stesso, avendo la certezza di poter lavorare senza interruzioni. Tra le principali caratteristiche tecniche di hyperMILL® mi piace sottolineare la possibilità di poter comparare le revisioni tra i vari progetti oltre all’aggiornamento costante di hyperCAD®-S, ovvero nella parte CAD del sistema. Altre funzioni importanti per la nostra attività sono la possibilità di cambiare lo zero del pezzo, spostando l’origine e ricalcolando il percorso, senza modificare il programma, nonché la simulazione dei percorsi utensile per la costruzione dello stampo. Attualmente stiamo testando il modulo di ripresa ottimizzata a 5 assi, particolarmente indicato sia per operazioni di sgrossatura che finitura. Grazie a questa funzione è possibile una lavorazione di ripresa a 5 assi quando non si ha a disposizione una fresa abbastanza lunga o quando sono presenti sottosquadra”. Per VERGA-Plast non è importante solo la qualità del software, ma anche il servizio post vendita. “Quando realizziamo una nuova commessa, spesso sono necessari nuovi cicli di lavorazione. Lo staff della filiale italiana di OPEN MIND ci ha sempre supportato nella scelta del ciclo più indicato in base alle nostre necessità”.

Maggior sicurezza nei processi
OPEN MIND ha lanciato recentemente la versione 2017.1 di hyperMILL®. La nuova release offre numerose funzioni ed espansioni per le lavorazioni 2,5D e 3D. hyperMILL®2017.1 include l’opzione della compensazione raggio, nelle strategie di filettatura 2D e foratura elicoidale 2D. Se il raggio dell’utensile viene modificato, il sistema di controllo regola automaticamente il percorso programmato in modo corrispondente. Anche in questo caso l’utente ha la possibilità di scegliere tra due opzioni: percorso compensato oppure compensazione centro utensile. Uno degli aspetti principali delle operazioni di fresatura 3D è la strategia di lavorazione di bordi 3D, che consente una lavorazione particolarmente efficiente dei bordi di taglio, frequenti nella progettazione di stampi. Le operazioni di sgrossatura e finitura possono essere generate facilmente e rapidamente tramite la funzione di selezione curve 3D. La nuova versione prevede un ulteriore ampliamento del pacchetto di prestazioni hyperMILL® MAXX Machining. Con hyperMILL® 2017.1 è possibile adattare il numero dei giri del mandrino nella macro di affondamento della lavorazione di sgrossatura. Il numero di giri del mandrino modificato e l’indicazione dei tempi di sosta necessari alla modifica del numero di giri garantiscono una lavorazione con minore usura dell’utensile. Anche questa opzione contribuisce ad accrescere la sicurezza dei processi. Due le nuove funzioni a disposizione degli utenti per la lavorazione SWARF a 5 assi con una curva. Grazie a una semplice selezione delle superfici è possibile ottenere superfici e curve perfette per la lavorazione SWARF. Gli spigoli interni, inoltre, vengono arrotondati automaticamente. Sono tre invece i miglioramenti principali che contraddistinguono l’ultima versione della soluzione CAD hyperCAD®-S: funzioni di selezione, analisi dello sformo e della curvatura. Grazie alle nuove funzioni di selezione è possibile selezionare elementi CAD in modo estremamente pratico. Le nuove strategie per l’analisi dello sformo e della curvatura consentono agli utenti di esaminare velocemente le aree di fresatura o le dimensioni dei raccordi.

Presente a EXPO Milano 2015
Grazie alle tecnologie innovative presenti in azienda, VERGA-Plast è riuscita a partecipare a progetti importanti, come ad esempio EXPO Milano 2015. Per l’esposizione universale, l’azienda comasca ha fornito Choco, un oggetto di design con la forma del cubetto della classica tavoletta di cioccolato, studiato come prodotto multifunzione (seduta, vaso oppure contenitore) per ambienti legati alla ristorazione. “Questo progetto è stato un esperimento su come industrializzare un prodotto e metterlo in vendita”, afferma Stefano Bitturini. “Incuriosito da una vetrina di un negozio specializzato in gadget legati al cioccolato, ho iniziato a sviluppare questo progetto, che dopo diversi contatti siamo riusciti a proporre a EXPO Milano 2015 nel Cluster del Cacao e del Cioccolato. Per questo evento abbiamo realizzato 600 esemplari”.

La Divisione Nautica
VERGA-Plast produce una vasta gamma di natanti che comprende trimarani, derive - lance a carena tonda dislocante e carene a “V” adatti a vari usi come il diporto famigliare, la pesca, il soccorso, il lavoro e altro.
Da sempre vengono usati materiali di ottima qualità e a forte spessore, che uniti al concetto di costruzione a 2 gusci, con iniezione di poliuretano espanso a cellula chiusa nell’intercapedine, rendono gli scafi assolutamente inaffondabili, resistenti agli urti e all’invecchiamento strutturale.

Fresatura e tornitura
Nella versione 2017.1 di hyperMILL® sono presenti numerose funzioni per la fresatura e tornitura. Uno degli aspetti più interessanti è hyperMILL® millTURN Linking, una strategia che permette di unire in un’unica operazione più passaggi della lavorazione in cui viene utilizzato lo stesso utensile. Così facendo si eliminano i movimenti di disimpegno tra le singole lavorazioni e si riducono notevolmente i tempi di inattività. Viene inoltre garantita un’elevata sicurezza dei processi: tutti i percorsi di lavorazione sono ottimizzati tenendo conto di ogni componente, oltre ad essere sottoposti al controllo collisioni. Per quanto riguarda la fresatura, la funzione “Joblinking” è già utilizzata da tempo con successo da numerosi utenti di hyperMILL®.
La sicurezza rappresenta un aspetto fondamentale anche della strategia di tornitura durante la realizzazione di smussi. Grazie all’ampliamento della funzione di tornitura è possibile ottenere un’asportazione più sicura del truciolo. Dal momento che il truciolo non avvolge il mandrino, gli utensili non vengono danneggiati e la qualità della superficie viene mantenuta. Nel caso di contorni non in sottosquadra, l’utente ha la possibilità di definire la zona di lavorazione in due modi, fissando gli stop della lavorazione con i tempi di sosta oppure tramite il numero di rotazioni del mandrino.
Può inoltre definire il controllo dell’avanzamento. L’area da lavorare viene suddivisa in diverse sezioni, che vengono poi sottoposte alle operazioni definite seguendo un ordine prestabilito.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria