Menu
Friday, 26 Maggio 2017

Produzione di stampi high-tech

Con l’installazione integrata di cinque centri di lavoro a 5 assi di Hermle, la produzione stampi di Hirschmann Automotive implementa le sue innovazioni tecnologiche in maniera più efficiente in prodotti meccatronici di alta qualità.

di A.M.

Marzo 2017

Anche per Hermle questa è una novità: Hirschmann Automotive ha ordinato un totale di cinque centri di lavoro a 5 assi della serie C nei modelli C 12 U, C 22 U, C 32 U, C 42 U e C 52 U, destinati a coprire un ampio range di lavoro, per la realizzazione di componenti che variano da pochi millimetri a grandi formati di 1,5 t di peso e 500x1.000 mm di dimensioni. La sovrapposizione dei range di lavorazione delle singole macchine permette uno sfruttamento altamente flessibile delle capacità di fresatura, tanto per le lavorazioni in programma quanto per le modifiche da apportare secondo precise priorità.

Sinergie utili per un’accettazione elevata e una maggiore produttività
Tutte le macchine sono dotate del nuovo controllo numerico TNC 640 di Heidenhain, di tavole roto-basculanti NC, di portautensili HSK A 63, di mandrini principali con regime di rotazione fino a 18.000 giri/min e delle funzioni ACC (controllo per la riduzione delle vibrazioni di processo) e AFC (controllo adattativo dell’avanzamento della traiettoria a seconda della rispettiva potenza del mandrino e di altri parametri/dati di processo). L’uguaglianza di concetti e attrezzature dei centri di lavoro Hermle influisce positivamente in diversi modi, come pure le esperienze nella pratica quotidiana. Soprattutto, la formazione sui centri di lavoro CNC a 5 assi è molto pratica ed efficiente e così si ottiene un alto livello di accettazione fin dall’inizio. “Nei nostri operatori altamente qualificati osserviamo una grande identificazione e una forte fiducia in relazione ai componenti di processo macchina-utensile-operatore, e questo, alla fine, si esprime in volumi di truciolatura massimizzati e, di conseguenza, in una maggiore produttività”, afferma Andreas Bolter, Capo Produzione Stampi e Impiantistica a Rankweil.

Verso il futuro con centri di lavoro a 5 assi ad alte prestazioni
“Dobbiamo basarci sulle prestazioni dei produttori di stampi esterni ed essere sempre un passo in avanti”, spiega Bolter. Concentrando l’attenzione sul segmento automobilistico “premium” con piccole e medie quantità di pezzi stampati a iniezione si può ottenere una grande varietà di modelli e, di conseguenza, di stampi. “Per diversi anni, con due centri di lavoro Hermle di tipo C 20 U, uno dei quali equipaggiato con il sistema di automazione flessibile IH 60, abbiamo collezionato esperienze estremamente positive, sia in termini di prestazioni che, soprattutto, di servizio di assistenza. Per questo motivo abbiamo scelto Hermle come partner, avviando un programma di investimento completo basato sui centri di lavoro CNC a 5 assi”.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Utensili

Comunicazione tecnica per l'industria