Menu
Friday, 22 Settembre 2017

Innovazioni al servizio dell’operatore

Oltre 800 partecipanti hanno preso parte alla sesta edizione dei Technology Days SORALUCE. Oltre 800 partecipanti hanno preso parte alla sesta edizione dei Technology Days SORALUCE.

SORALUCE ha presentato le proprie soluzioni tecnologiche durante la sesta edizione dei Technology Days, che ha accolto anche la celebrazione del venticinquesimo anniversario del Centro di Eccellenza BIMATEC SORALUCE a Limburg (Germania). L’azienda ha messo in mostra per la prima volta l’intera gamma di fresatrici, alesatrici e macchine multitasking.

di Alberto Marelli

Febbraio 2017

La sesta edizione dei Technology Days SORALUCE, organizzati a metà novembre presso BIMATEC SORALUCE - il Centro Tecnologico SORALUCE in Germania -, ha visto la partecipazione di oltre 800 clienti europei, americani e asiatici. Durante l’evento il costruttore europeo ha presentato i suoi ultimi sviluppi e innovazioni, con lavorazioni vere e proprie, attraverso un tour tecnologico dove sono state esposte le nuove fresatrici, alesatrici e macchine multitasking. Durante il tour sono state illustrate le capacità di ciascuna macchina con dimostrazioni dal vivo, come ad esempio l’utilizzo del sistema DAS recentemente premiato con il Quality Innovation of the Year e il Best of Industry Award, così come il nuovo dispositivo DAS per l’attrezzaggio.
“SORALUCE - ha spiegato il Direttore Generale della società Rafael Idigoras - è un costruttore che vanta una lunga esperienza con oltre 2.500 macchine vendute, circa la metà in Germania, un mercato molto esigente, come ha dimostrato negli ultimi anni, nel quale l’80% dei suoi acquirenti è tornato a comprare SORALUCE”.
SORALUCE fa parte del DANOBATGROUP, la divisione macchine utensili di Mondragon Corporation, uno dei più importanti gruppi commerciali in Europa. “Con quasi venti impianti di produzione ad alto contenuto tecnologico in Spagna, Germania, Regno Unito e Stati Uniti ha un proprio centro di ricerca e sviluppo in cui lavorano 120 tecnici e 24 ingegneri”, ha continuato Idigoras. “DANOBATGROUP soddisfa le esigenze dei propri clienti con una delle offerte multi-tecnologiche più complete e competitive del mercato. Con una forza lavoro di 1.300 persone, nel 2015 ha realizzato un fatturato di circa 269.000.000 euro, che ha permesso di continuare il suo alto livello di investimenti in ricerca e sviluppo, che ammonta a circa l’8% del fatturato”.
SORALUCE ha festeggiato lo scorso anno 25 anni di attività nel mercato tedesco e 15 anni nel mercato italiano.

Migliorare la produttività
Durante i Technology Days sono state mostrate anche altre tecnologie applicate alle macchine SORALUCE, orientate al miglioramento della produttività, la precisione e la multifunzionalità, come ad esempio i sistemi RAM Balance e Modular Quill. Il nuovo sistema di calibrazione dinamica delle teste SORALUCE DHC e il sistema ADAPTIVE CONTROL, che permette una variazione automatica dei parametri di taglio definiti in funzione alla reale situazione di lavoro, sono stati alcuni tra i protagonisti del tour.
Inoltre SORALUCE ha mostrato i suoi ultimi sviluppi nei sistemi di automazione per migliorare la produttività e le lavorazioni non presidiate, le soluzioni multitasking per pezzi di grandi dimensioni, la tecnologia gantry e le nuove SORALUCE H100 e H200T per le lavorazioni su 5 assi e operazioni multitasking.

Nuovo design per una migliore efficienza
I nuovi modelli presentati ai Technology Days rappresentano il nuovo design di SORALUCE, che è l’espressione dei valori del costruttore europeo: affidabilità, precisione e competitività. Grazie a tali concetti gli operatori macchina ottengono importanti miglioramenti nella manutenzione, ergonomia, alta dinamica e sicurezza nell’intera area di lavoro.
“La New Generation SORALUCE è basata su una completa revisione della macchina dal punto di vista dell’utilizzatore, focalizzandosi sul miglioramento dell’efficienza e delle operazioni e sviluppando un concetto di Total Machine”, ha illustrato Iñigo Kortabarria, Sales Manager SORALUCE. “Questo concetto non prende in considerazione solo la macchina ma l’intera area di lavoro. Tutte le interazioni dell’operatore con i diversi elementi della macchina sono analizzati per ottenere un’applicazione ottimale. L’evoluzione realizzata nel design fa sì che la macchina sia più facile da utilizzare e manutentare, con un’area di lavoro più ergonomica e sicura per l’operatore”. Un esempio di questo è la nuova concezione della cabina operatore che integra numerosi miglioramenti come: una migliore visibilità e accessibilità all’area di lavoro, un sistema di traslazione elettrico per una maggiore scorrevolezza, sicurezza e minori manutenzioni nonché un migliore isolamento acustico.
Grazie a questo design innovativo, SORALUCE ha ricevuto il Red Dot 2016.

Soluzioni Industria 4.0
Tra le dimostrazioni che hanno avuto luogo durante i Technology Days 2016, le Smart Machines SORALUCE hanno avuto un posto di rilievo. “Queste fresalesatrici includono elementi che rispondono appieno al concetto di Industria 4.0, e sono compresi in un pacchetto di monitoraggio basato sul “cloud computing”, ha spiegato Kortabarria.
Sono state incorporate utilità come la visualizzazione dello stato macchina in tempo reale con le informazioni pertinenti sullo stato del programma di lavorazione in corso e l’invio di email in caso di arresto; la generazione di informazioni di reporting su materie sensibili quali la produzione o il processo, il consumo di energia o il comportamento dei cicli di lavorazione dei materiali; diagnosticare i segnali chiave per la manutenzione dell’impianto. Tutti utilizzano connessioni sicure attraverso un PC o un qualsiasi dispositivo mobile (smartphone, tablet) con un semplice accesso a internet.

Le ultime tecnologie in mostra
Come sopra citato, durante l’evento sono state presentate diverse tecnologie applicate alle macchine SORALUCE. Una è sicuramente il sistema DAS (Dynamics Active Stabilizer), un dispositivo in grado di aumentare la rigidità dinamica della macchina, incrementando la capacità di taglio fino al 300%, riducendo così il rischio di instabilità (chatter) durante la lavorazione. Il sistema DAS migliora la capacità di taglio in generale e la qualità delle superfici lavorate, riduce il rischio di rottura degli utensili, aumentando la vita utile degli stessi, in condizioni di asportazioni limite.
RAM Balance è invece un sistema dinamico di compensazione della RAM da CNC (brevettato). È costituito di un sistema elettromeccanico installato sulla consolle del CNC, in grado di migliorare la precisione geometrica, la linearità e il parallelismo. “RAM Balance è una tecnologia particolarmente utile quando la macchina è equipaggiata con il sistema di cambio automatico delle teste, poiché permette la correzione precisa della deformazione meccanica della RAM, indipendentemente dai diversi pesi delle teste di fresatura-alesatura”, ha sottolineato Kortabarria.
Modular Quill o mandrino estraibile modulare è un altro dei sistemi brevettati a livello mondiale da SORALUCE. Il sistema permette il cambio del mandrino estraibile con il resto delle teste della macchina in modo completamente automatico, permettendo così di disporre di differenti cannotti con differenti diametri e lunghezze. Grazie a questo sistema la distanza delle teste e dei mandrini dalla macchina è la stessa, consentendo la lavorazione su cinque facce in un piazzamento, senza la necessità di posizionare il pezzo a una distanza maggiore rispetto alla macchina.
SORALUCE ha mostrato inoltre il nuovo sistema dinamico di calibrazione delle teste DHC. È una tecnologia di auto-calibrazione che aumenta la precisione di posizionamento della testa in qualsiasi punto nello spazio. Il ciclo di auto-calibrazione è un processo semplice che richiede solo una sfera campione, una sonda di misura e il software fornito dall’azienda.

Formazione di alto livello
L’evento Technology Days 2016 è stato la prima mondiale anche per l’Accademia SORALUCE. L’impegno dell’azienda è di promuovere la conoscenza e l’apprendimento dei propri clienti, dipendenti, venditori e fornitori attraverso l’Accademia SORALUCE.
“L’Accademia è un luogo in cui i clienti possono entrare in contatto con esperti in vari campi per condividere, imparare e mettere in atto soluzioni e progetti”, ha dichiarato Thilo Borbonus, Technical Managing Director di BIMATEC SORALUCE. “La nostra accademia offre una formazione tecnica di alto livello attraverso una serie di seminari, workshop e masterclass, specifici del settore e orientati alla pratica”. Per rendere reale questa proposta di formazione, SORALUCE ha un laboratorio per le teste, un centro di R+S+I a Bergara (Spagna), la sede centrale di SORALUCE dotata di sale per i seminari, e apparecchiature di collaudo presso il Centro di Eccellenza a Limburg. SORALUCE organizza questo tipo di formazione tecnologica a livello internazionale con un programma annuale in cui la conoscenza e le competenze sono condivise con gli utenti. Lo sviluppo di livelli più elevati di conoscenza, l’uso di attrezzature (macchine, strumenti, processi, ecc.) e le diverse attività consentono agli utilizzatori di riconoscere la redditività delle loro apparecchiature, permettendo loro di ottimizzare le prestazioni dei propri prodotti o sviluppare nuove soluzioni di lavorazione con i più recenti sviluppi tecnologici, migliorando la qualità e la portata delle relazioni con i committenti.

Rispondere alle esigenze del mercato
I Technology Days 2016 sono stati un’interessante esperienza per i numerosi partecipanti: dimostrazioni tecnologiche dal vivo, una serie di workshop ogni giorno e l’illustrazione di una gamma completa di servizi in vari casi pratici discussi in dettaglio.
SORALUCE segue ogni cliente in modo personalizzato. Il suo reparto di Services and Soluciones (servizi e progetti speciali) sviluppa soluzioni complete, lavorando a stretto contatto con il centro di R+S+I.
Xabier Mendizabal, Direttore del Dipartimento di R&S di SORALUCE, ha dichiarato: “Il mercato è in continua evoluzione e le necessità dei clienti sono sempre più esigenti. In SORALUCE giorno per giorno si lavora sullo sviluppo di nuove soluzioni come le macchine multitasking, sistemi automatizzati, soluzioni per componenti di grandi dimensioni, le tecnologie per migliorare la produttività e l’accuratezza di fresatura, alesatura e tornitura come il sistema pluripremiato DAS, che è completato dal nuovo sviluppo per l’attrezzaggio”. “Ahead of its time” è stato il motto di questo anno per i Technology Days di SORALUCE, che riassume perfettamente tutta la tecnologia mostrata per tutta la settimana presso il Centro di Eccellenza Bimatec SORALUCE.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria