Menu
Friday, 26 Maggio 2017

Un CNC per macchine dalle elevate prestazioni

Il controllo numerico 8065 di Fagor Automation è un CNC espressamente sviluppato per le lavorazioni ad alta velocità. Grazie a numerose funzioni innovative, il CNC garantisce sia tempi di programmazione ridotti sia elevate finiture superficiali.

di G.S.

Aprile 2016

Fagor Automation è un’azienda specializzata nella progettazione e produzione di sistemi per l’automazione e il controllo della macchina utensile. Si distingue per la sua capacità di sviluppo software e la flessibilità del suo sistema produttivo per fornire soluzioni personalizzate in base alle esigenze dell’utente. A trentacinque anni dalla fondazione, Fagor Automation è oggi presente in tutto il mondo grazie alle sue 48 filiali dirette e distributori. Questa rete commerciale è un chiaro segno della vocazione di internazionalizzazione della società, che esporta oltre l’80% della sua produzione. È parte del gruppo Mondragon Corporation, importante gruppo industriale dei paesi baschi e decimo nella classifica delle società spagnole, con filiali commerciali e di produzione nei 5 continenti. Il gruppo comprende oltre 260 società ed enti organizzati in 3 aree settoriali: finanziario, industriale e distribuzione. Fagor Automation dispone di 4 stabilimenti produttivi: 3 in Spagna e 1 a Beijing (Pechino) e dispone di un proprio centro logistico per lo stoccaggio e la spedizione completamente automatizzato, senza intervento umano. Da sottolineare che oltre il 12% del fatturato viene impiegato per le attività di ricerca e sviluppo, per ottimizzare le proprie competenze e mantenere infrastrutture adeguate per affrontare qualsiasi progetto nel campo dell’automazione e misurazione. A rafforzamento di questa vocazione, l’azienda dispone del Centro Tecnologico Fagor Aotek, dove lavorano 90 ricercatori, costantemente impegnati in attività di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie di automazione, elettronica, ottica e metrologia.

Sistemi a controllo numerico
Fagor Automation ha concentrato fin dall’inizio i propri sforzi per innovare prodotti e servizi. L’azienda dispone di una vasta gamma di prodotti e fornisce una soluzione completa (CNC-drives-sistemi di misura lineari e rotativi) per equipaggiare tutti i tipi di macchine utensili, dalla più semplice a quelle di ultima generazione a elevate prestazioni. Ma anche se con prestazioni al top della tecnologia, i sistemi CNC e di azionamento Fagor restano fedeli alla filosofia aziendale di fornire sempre soluzioni caratterizzate dalla facilità d’uso, con operatività semplice e intuitiva.

Movimentazione e lavorazione ad alta velocità
Tra i prodotti di maggior interesse di Fagor Automation c’è senza dubbio il controllo numerico della serie 8065. Questo CNC è stato progettato per offrire una soluzione alle macchine di alto livello, con esigenze di movimentazione e lavorazione ad alta velocità. Con questo controllo, Fagor offre un design ergonomico innovativo. Presenta da un lato, una nuova linea di monitor touch screen, mouse integrato nel pannello operatore e porte USB e connessioni per le periferiche, dall’altro un “Explorer” completo, con un’operatività che risulta particolarmente intuitiva e veloce. Un sistema a tendina tipo “pop-up” facilita un accesso immediato a tutte le opzioni, eliminando ingombranti sottolivelli che arrivano a disorientare l’operatore. Tra le caratteristiche principali segnaliamo l’asse “cannotto virtuale”, che sulle macchine a 5 assi, anche durante la lavorazione di una superficie “sculturata”, permette la regolazione della distanza tra l’utensile e la superficie di taglio in modo continuo da parte dell’operatore, che modifica questa distanza attraverso un  volantino o la programmazione. Gli studi sulla gestione della dinamica delle macchine non si fermano mai: la nuova strategia di calcolo della curvatura estesa (a più di 3 assi) ha permesso la nascita di una nuova modalità di trattamento dei parametri dinamici di velocità e accelerazione, concretizzata nella funzione HSC “SURFACE” (miglior qualità di superficie “smoothness”) oltre alla modalità “CONTERROR” (accuratezza di percorso) piuttosto che FAST (minor tempo di lavorazione). Quindi una estrema rapidità di lavorazione, col minimo delle sollecitazioni sugli assi, per un movimento preciso e dolce. Il CNC permette anche di compensare eventuali errori e deformazioni meccaniche della macchina, su tutto il volume di lavoro, per mantenere l’accuratezza in tutte le condizioni (FVC - Fagor Volumetric Compensation).

Autotaratura assi totalmente integrato nel CNC
All’interno del controllo numerico 8065 è presente un sistema di calibrazione della cinematica della macchina che permette una messa in funzione rapida e precisa da parte del costruttore della macchina, ma anche una ricalibrazione di teste e tavole da parte dell’utente: si può eseguire in modo automatico sul CNC, senza alcuna necessità di know-how o esperienza particolare da parte dell’operatore. Da sottolineare la disponibilità della grafica con rendering solido di utensile e pezzo, sia in edit che in simulazione, sia durante la lavorazione - permette una visione realistica del processo anche su macchine a più di 3 assi, con qualsiasi conformazione della cinematica (teste, tavole, assi cannotto, tavole girevoli traslanti e così via). Fagor 8065 è dotato inoltre di un sistema di auto taratura assi totalmente integrato nel CNC. Permette un processo completamente automatico e di taratura dei parametri assi (sia drive che CNC), che facilita la messa in servizio e garantisce sempre la miglior taratura. Inoltre, consente di generare report di diagnostica in formato testo in modo molto semplice, utili per una manutenzione periodica. Nelle lavorazioni di lunga durata, se si produce un arresto imprevisto della lavorazione della macchina per cause esterne (una caduta di linea, un problema sulla macchina, ...) può essere complicato recuperare la lavorazione interrotta. Il CNC 8065 aiuta a risolvere questi imprevisti, sfruttando la lavorazione già eseguita evitando di ripeterla. È sufficiente eseguire una ricerca di blocco automatico fino al punto esatto di interruzione e continuare con l’esecuzione del pezzo. Se si notano imperfezioni nella zona di interruzione, è possibile simulare il programma fino a una zona prossima al punto di interruzione e continuare la lavorazione ripassando la parte danneggiata. La continuazione della lavorazione si realizza mediante un processo controllato dall’operatore. Il CNC faciliterà la ripresa del programma recuperando le condizioni attive al momento dell’arresto imprevisto. L’operatore si occuperà solo di interagire con il controllo numerico per attivare i dispositivi nell’ordine desiderato.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Utensili

Comunicazione tecnica per l'industria