Menu
Friday, 20 Aprile 2018
Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 75
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 63

Hannover capitale della meccanica

La EMO Hannover 2013 si terrà dal 16 al 21 settembre 2013. Espositori di tutto il mondo proporranno le soluzioni alle sfide che l’industria internazionale deve affrontare nel ventunesimo secolo.

di G.S.

Novembre 2012

In un’economia globalizzata, la produzione intelligente offre la possibilità di far fronte alle singole esigenze della clientela nei più diversi insediamenti produttivi. Queste soluzioni intelligenti saranno presentate durante la prossima edizione della EMO, che si terrà ad Hannover, dal 16 al 21 settembre 2013. “In tutto il mondo le aziende devono fronteggiare enormi sfide”, afferma Wilfried Schäfer, direttore dell’associazione dei produttori tedeschi di macchine utensili (VDW), che organizza la EMO dalla propria sede di Francoforte sul Meno. “Anche in futuro la produzione dovrà essere gestita economicamente tenendo conto della sempre maggiore pressione dei costi e di irrinunciabili esigenze di efficienza e di tutela ambientale. Esperti della produzione di tutto il mondo sono in cerca di risposte a queste sfide e ripongono grandi attese sulla EMO Hannover 2013”.
{gallery}/Mostre/11_2012/emo/emo{/gallery}
Opportunità per i fornitori di tecnologie di produzione

Negli ultimi vent’anni il consumo internazionale di macchine utensili è cresciuto del 70%. Circa la metà della produzione mondiale di macchine utensili viene esportata. E la sola Europa produce una macchina su due, indirizzando le proprie forniture a oltre settanta paesi. Ne derivano importanti opportunità per i fornitori di tecnologie di produzione che intendano essere attenti a specificità ed esigenze locali e organizzare con intelligenza la loro offerta in funzione dei diversi mercati. Sarà loro compito soddisfare le esigenze della clientela a livello globale mettendo a frutto know-how tecnico, approfondita conoscenza delle tecnologie e spiccata competenza nei processi tenendo conto della forte pressione dei costi e della concorrenza. “Sul mercato globale i clienti chiedono partner competenti”, spiega Schäfer. “Ciò significa che, a un’adeguata offerta di tecnologie, occorre affiancare anche presenza e assistenza affidabile in tutto il mondo nonché completa offerta di servizi, senza escludere la possibilità di una produzione locale. Alla EMO Hannover 2013 circa duemila aziende di tutto il mondo dimostreranno di poter essere ottimi partner dei loro clienti sul mercato globale”.

Innovazione per la produzione in tutto il mondo
Efficienza, qualità, flessibilità e disponibilità sono alla base del successo di ogni azienda, indipendentemente dalla sua dislocazione geografica. Vantaggi di costo minimi sono determinanti per firmare o meno un ordine. E tali vantaggi si ottengono attraverso una tecnologia di produzione intelligente. Questo richiede naturalmente un costante e ininterrotto miglioramento dell’idea stessa dei macchinari, dei CNC, del software, degli utensili e dei processi. La funzionalità dei sistemi di produzione intelligenti viene in effetti perfezionata in ogni settore con innovazioni continue. L’innovazione è peraltro trainata anche da nuove esigenze della clientela quali differenziazione delle dimensioni dei lotti, sempre più ampia gamma delle varianti di prodotto, utilizzo di nuovi materiali, sostenibilità in ambito produttivo e così via. E poiché il raggiungimento di questi complessi obiettivi comporta un maggiore bisogno di comunicazione, la produzione intelligente garantisce anche il perfetto inglobamento dei moderni sistemi produttivi nel sistema informativo globale dell’azienda. Durante EMO Hannover 2013 si potrà vedere come tutto questo possa avvenire senza problemi e quali innovazioni si offrano alla produzione in tutto il mondo.

Assistere gli utenti con intelligenza
Per chi offre tecnologie di produzione non è però sufficiente differenziarsi sul mercato attraverso l’high-tech. L’utenza è infatti estremamente diversificata. “Gli utilizzatori di macchine utensili presentano un sempre più ampio ventaglio di esigenze”, afferma Schäfer. “Sicurezza della qualità, documentazione, controllo e assistenza delle macchine o garanzia della loro efficienza energetica sono solo alcune di tali esigenze. “Intelligence in Production” - la produzione intelligente - aiuta il fornitore di macchinari a far fronte a tutte queste richieste in modo affidabile. Nel perseguimento dell’obiettivo possono essergli di aiuto elementi di controllo multimediali, sistemi diagnostici web-based, teleassistenza, innovative formule hot line e così via. Specifiche soluzioni di formazione possono inoltre assicurare le necessarie competenze presso il cliente anche a lungo termine. Per finire, anche l’adattamento ai singoli mercati di funzioni di assistenza intelligenti - sia autonomamente sia in collaborazione con fornitori locali - può rappresentare un elemento di unicità per chi offre tecnologia. Durante la EMO Hannover 2013 sarà possibile vedere chi è in grado di proporre tale argomento”.

18 commenti

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria