Menu
Saturday, 27 Maggio 2017

Innovazione e Industry 4.0 si incontrano in fiera

Bosch Rexroth, che si appresta a inaugurare un nuovo centro tecnologico a Cernusco sul Naviglio, presenta all’edizione 2016 di SPS/IPC/DRIVES alcune innovazioni nell’ambito dell’automazione industriale. In particolare, Open Core Interface for Drives apre agli azionamenti l’Industry 4.0, grazie a programmi applicativi concepiti per un sistema su base Linux, e consente un accesso diretto al firmware dei servocomandi Rexroth IndraDrive.

di Leonardo Albino

Leggi tutto...

Nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione

Dal primo febbraio 2016 Rolf Najork (53 anni, nella foto) sarà Presidente del CdA assumendo la responsabilità dello sviluppo di Bosch Rexroth. Contestualmente, il predecessore Karl Tragl lascerà per nuovi progetti professionali. Rolf Najork entra in Bosch Rexroth lasciando la posizione di Managing Director in Heraeus Holding GmbH con responsabilità di pro- duzione, acquisto e sviluppo. In passato, Najork ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali in ambito tecnico per Ford e Getrag, dopo aver completato gli studi di ingegneria meccanica all’Università RWTH di Aachen. In qualità di membro del team di gestione della divisione Automotive della Schaeffler AG ha diretto le unità operative di eMobility, meccatronica e trasmissioni R&D. “Con il Dr. Najork, l’azienda guadagna un professionista altamente qualificato, che porrà la sua grande esperienza al servizio della nostra divisione industriale”, ha sottolineato Werner Struth, Presidente del consiglio di Sorveglianza di Bosch Rexroth, ringraziando nel contempo Karl Tragl per l’impegno profuso nei diversi incarichi ricoperti durante l’esperienza in Bosch Rexroth. 

New Chairman of the Executive Board
Effective February 1, 2016, Rolf Najork (53, photo) will take on the position of chairmanship of the executive board and the responsibility for development at Bosch Rexroth. His predecessor Dr. Karl Tragl will simultaneously leave the company and follow a new direction. Rolf Najork is currently a managing director of Heraeus Holding GmbH with responsibility for production, purchasing, and development. He held various technical management positions at Ford and Getrag after completing his mechanical engineering studies at RWTH Aachen. As an executive management member Automotive he was then responsible for the division Emobility, Mechatronics, and R&D transmission within the Schaeffler group. “With Mr. Najork, we are gaining a highly qualified executive with proven expertise for our industrial division”, pointed out Werner Struth, chairman of the supervisory board, who also thanked Dr. Tragl for his high level of commitment in various positions at Bosch Rexroth.

Gennaio-Febbraio 2016

Leggi tutto...

Convertitori di frequenza per qualsiasi applicazione

BOSCH REXROTHIn tutto il mondo, gli end user dei più svariati settori industriali attribuiscono sempre più importanza al tema dell’efficienza energetica a bordo delle macchine utilizzate nei loro impianti di produzione. Inserire elementi intelligenti in grado di fornire energia “on demand” è l’elemento chiave per perseguire questo obiettivo. Motori a velocità controllata per la gestione di gruppi moto-pompa possono, ad esempio, ridurre il consumo di energia elettrica fino all'80% rispetto a sistemi aventi velocità fissa. I convertitori di frequenza EFC 3610 e EFC 5610 Rexroth implementano questi concetti in modo semplice ed economico. Scalabili per quanto concerne prestazioni e funzionamento, questi azionamenti possono essere integrati in una vasta gamma di settori di automazione con una messa in servizio semplice e interfacce di comunicazione standard. I convertitori di frequenza “intelligenti” controllano la velocità in base al fabbisogno, riducendo quindi in modo significativo il consumo energetico di pompe, compressori e ventilatori. Possono essere integrati in molte differenti tipologie di macchine, quali unità compatte per il controllo della velocità e coppia su sistemi di movimentazione o trazione. Contatori di energia integrati misurano, inoltre, il consumo effettivo e forniscono informazioni valide per l'ottimizzazione energetica di macchine e sistemi.

Leggi tutto...

Per azionare le macchine basta un dito

Nel mondo digitale, smartphone e tablet sono compagni di vita per un numero sempre maggiore di persone. Bosch Rexroth introduce queste nuove soluzioni nel mondo delle macchine: attraverso i pacchetti software Open Core Engineering e la relativa tecnologia di interfaccia, Open Core Interface, i costruttori di macchine possono affidarsi interamente agli smart device. È possibile infatti programmare le interfacce di comando e diagnostica come “app” nell’ambiente dei sistemi operativi degli smart device. Open Core Interface permette che il controllo macchina comprenda ed esegua direttamente gli ordini di tali programmi applicativi, e non occorre programmare il controllo. Le prime applicazioni per la messa in servizio e il comando di macchine dimostrano con quale creatività gli smart device agevolino l’approccio alle funzioni di macchina: ad esempio, l’azienda Glaub Automation utilizza i sensori di accelerazione dei tablet per programmare i movimenti degli assi. Fino ad oggi, per muovere un asse, gli ingegneri addetti alla messa in servizio dovevano immettere numerosi informazioni: distanza, posizione finale, accelerazione, velocità massima e di frenatura per raggiungere la posizione finale. Nell’applicazione sviluppata da Glaub Automation, all’operatore basta appoggiare i due pollici sopra due impronte digitali stilizzate sul display del tablet e inclinare il dispositivo, dopodiché l’asse inizierà a muoversi. L’azionamento accelera proporzionalmente all’inclinazione; quando un pollice rilascia le impronte digitali, l’asse si arresta. In altre applicazioni, per determinare l’accelerazione, l’ingegnere addetto alla messa in servizio sposta il controllo sul display.

Leggi tutto...

Comunicazione tecnica per l'industria