Menu
Thursday, 19 Ottobre 2017

Prodotti (202)

Nuova serie di cilindri

I cilindri SAI di Airtac sono la versione alleggerita degli SE, cilindro ISO 15552, un prodotto che si colloca in una fascia intermedia in termini di prezzo con la famiglia degli SE e SI. La famiglia SAI è immediatamente identificabile con il concetto di semplicità di montaggio dei sensori finecorsa grazie alle cave sul corpo; prodotta presso ATC Italia, è disponibile dall’alesaggio 32 all’alesaggio 200 mm. In un’ottica di miglioramento dell’offerta al cliente in termini di riduzione di costi e tempi di produzione, ATC svilupperà solo due serie di cilindri ISO, SE e SAI, organizzando le proprie scorte di magazzino di conseguenza. Questa ottimizzazione porterà entro breve la dismissione della commercializzazione dei prodotti della famiglia SI, che seppur rimanendo nella gamma dei prodotti Airtac, sarà fornibile solo su richiesta e non più gestito a magazzino.

Settembre-Ottobre 2017

A new series of cylinders
Airtac’s SAI cylinders are the lighter version of SE, ISO 15552 cylinders. In terms of cost, this product lays in the middle between SE and SI families. SAI family is featured by the easy assembly of limit switches thanks to its hollow body; manufactured at ATC Italia, the product is available with bore ranging from 32 to 200 mm. Aiming to improve the offer addressed to customers, also reducing production time and cost, ATC will develop only two series of ISO cylinders, SE and SAI, organizing accordingly its stock. Such an optimization will shortly lead to stop selling products of the SI family, which, although still part of Airtac product range, will only be available upon request.

Leggi tutto...

Calibrazione delle chiavi dinamometriche

Per garantire un’elevata qualità nei processi di assemblaggio, è necessario utilizzare strumenti calibrati o certificati e dalla funzionalità comprovata, che a sua volta deve essere documentata con prove idonee. Per la calibrazione delle chiavi dinamometriche o la certificazione degli avvitatori, è essenziale che le prove siano eseguite in condizioni riproducibili. Ciò richiede test periodici sul posto, con l’acquisizione di un volume statisticamente significativo di misure (ad esempio 30 misurazioni) per consentire l’individuazione degli indici di capacità dell’utensile con riferimento alla tolleranza del processo.Il sistema mobile SCHATZ®-combiTEST sviluppato da Schatz, società del gruppo Kistler, è stato progettato per gestire questa attività. Il sistema, piccolo e agile, offre dimensioni compatte per un rapido e semplice posizionamento sulla linea di montaggio. È alimentato da una batteria ricaricabile con capacità fino a 16 ore di funzionamento continuo in modalità di misurazione. Il sistema è dotato di un simulatore di giunto integrato per il test automatico degli utensili, nonché di un dispositivo di calibrazione automatico per chiavi dinamometriche. Il PC integrato gestisce il software CEUS® 8.2, le procedure di test degli strumenti e i risultati. L’ispettore quindi non deve eseguire alcuna attività di configurazione. Il sistema consente di testare tutti gli strumenti di assemblaggio in modo preciso sul sito in conformità alle normative ISO e VDI/VDE vigenti.

Settembre-Ottobre 2017

Torque wrench calibration
To ensure high quality in assembly processes, it is necessary to use tools with proven performance capabilities, which in turn must be documented by suitable tests. For calibration or certification of threaded fastener systems, it is essential that the tests are performed under reproducible conditions. This requires periodic on-site testing, with the acquisition of a statistically significant volume of measurement data (for example, 30 measurements) to allow the capability indexes of the tool to be determined with reference to the process tolerance. The SCHATZ®-combiTEST mobile test centre developed by Schatz, a Kistler Group company, is designed to handle this task. This small and agile mobile system features compact dimensions for quick and easy deployment on the assembly line. It is powered by a rechargeable battery with capacity for up to 16 hours of continuous operation in measurement mode. The system has an integrated bolted joint simulator for automatic tool testing, as well as an automatic calibration device for manual torque wrenches. The integrated PC runs the CEUS® 8.2 test software and manages all tool test data, so the inspector on-site does not have to perform any setup tasks on the test system. This innovative and unique test system allows all assembly tools to be tested accurately on site in conformance with relevant standards.

Leggi tutto...

Sensori di contrasto

Con le famiglie KTS e KTX, SICK introduce nuovi e potenti sensori di contrasto orientati al futuro. La tecnologia brevettata TwinEye permette una migliore rilevazione del contrasto e accresce la tolleranza sulla distanza di rilevamento (±5 mm). Il potente LED a tre colori (RGB), appositamente sviluppato per questa serie, consente di raggiungere alte precisioni in termini di risoluzione, sensibile riduzione dei livelli di jitter e frequenze di commutazione molto elevate, aprendo nuove possibilità nel settore del riconoscimento dei contrasti e anche dei colori. L’interfaccia IO-Link e le funzioni aggiuntive integrate quali, ad esempio, la gestione delle ricette durante i cambi formato, garantiscono la massima versatilità, mentre l’innovativo display multifunzionale a 7 segmenti assicura semplicità nella parametrizzazione e nella visualizzazione dei dati, oltre che una totale adattabilità della configurazione del sensore.

Settembre-Ottobre 2017

Contrast sensors
With its KTS and KTX product families, SICK is presenting new, powerful contrast sensors from a forward-looking, innovative platform. The patented TwinEye technology for improved contrast detection and sensing distance tolerance (±5 mm), the specially developed three-color LED with its high-precision, color-mixed light spot, and the jitter that has been minimized to a level never before seen, coupled with absolute high-speed switching frequencies, open up a world of new possibilities when it comes to detecting contrasts and - for the first time in a sensor - colors too. IO-Link and additional integrated functions such as recipe management ensure maximum versatility, while the innovative, multifunctional 7-segment display guarantees simple yet customized sensor setup, operation, and visualization.

Leggi tutto...

Nuovi controllori per robot

FANUC ha presentato i controllori per robot R-30iB Plus e R-30iB Mate Plus, ancora più performanti e completi di nuova interfaccia iHMI e di iPendant per la programmazione sul campo. La nuova interfaccia iHMI offre l’esperienza di un ambiente flessibile e user-friendly, che supporta l’operatore permettendo la visualizzazione di tutorial e di guide per la configurazione e la programmazione. Il design comune con i CNC FANUC riduce ulteriormente la curva di apprendimento, rendendo di fatto l’utilizzo dei robot molto semplice. Grazie al prezioso supporto offerto dalla guida alla programmazione, perfino gli operatori meno esperti nel controllo di robot possono creare un programma di movimentazione e renderlo esecutivo nel giro di pochi minuti. iPendant è il dispositivo intuitivo e semplice che facilita l’utilizzo del controllore per tutti coloro che sono coinvolti nel ciclo produttivo; tra le caratteristiche migliorate, una maggior risoluzione dello schermo e prestazioni ancora più potenti, che assicurano l’avvio rapido, la massima stabilità e l’integrazione di funzionalità intelligenti.

Settembre-Ottobre 2017

New robot controllers
FANUC has recently introduced its R-30iB Plus e R-30iB Mate Plus robot controllers, featured by higher performances and relying on the new iHMI interface, as well as the iPendant system for field programming.
The new user interface, iHMI, ensures a flexible and user-friendly environment aiming at supporting the operator by means of tutorials and guides for setup and programming. The shared design with FANUC CNCs reduces further the learning curve, enabling easier use of robots. By using the programming guide, even first-time robot users can create a program for a simple handling task and execute it in just a few minutes.
iPendant is the simple and intuitive tool that makes the use of controller easier for all the people involved in the production cycle. Among its improved features, enhanced screen resolution and processing capabilities, ensuring quick start, higher stability and the integration of smart functionalities.

Leggi tutto...

Asse lineare compatto

Per le applicazioni nell’ambito del micro-assemblaggio, dell’allineamento di componenti ottici, di manipolazione di campioni o sistemi di test automatizzati sono spesso necessari sistemi di posizionamento che non solo funzionino correttamente, ma che richiedano anche il minor spazio di installazione possibile. Con il nuovo L-402, PI (Physik Instrumente) aggiunge al suo portfolio un asse lineare miniaturizzato di soli 22,5 mm che consente una facile integrazione negli spazi più limitati. Oltre ad essere molto compatta, questa slitta è in grado di spostare carichi pesanti fino a 1 kg su una corsa massima di 13 mm e a una velocità massima di 5 mm/s. Inoltre garantisce elevata precisione e una ripetibilità fino a 0,5 μm. L’asse L-402 è disponibile in versioni con motore DC o stepper e, su richiesta, è possibile produrre versioni con viti a sfera precaricate e versioni compatibili con il vuoto fino a 10-6 hPa.

Settembre-Ottobre 2017

Compact linear stage
For applications in microassembly, alignment of optical components, sample manipulation or automated test systems, positioning systems are often required that not only work exactly, but also require as little installation space as possible. With the L-402, PI (Physik Instrumente) now has a miniature linear stage in its range with a narrow size of only 22.5 mm that makes it possible to easily integrate into even the most confined installation space. On top of that, the inexpensive precision stage can also move heavy loads up to 1 kg smoothly and with a repeatability of up to 0.5 μm. The maximum travel range is 13 mm, the highest velocity is 5 mm/s. The miniature linear stage can be driven with either a DC or stepper motor. Versions with backlash-compensated preloaded ball screws are available on request; the same applies to vacuum versions to 10-6 hPa.

Leggi tutto...

Presentati nuovi robot

Per affrontare le sfide sempre più complesse imposte dal mercato, Mitsubishi Electric ha presentato in anteprima a SPS IPC Drives 2017 la nuova famiglia MELFA FR e i nuovi modelli di robot SCARA MELFA CH. La famiglia FR rappresenta il nuovo concetto di robotica evoluta in grado di rendere la manifattura di nuova generazione una realtà, grazie alle funzionalità SMART PLUS che offrono performance oltre le aspettative e all’integrazione nella nuova piattaforma di automazione iQ-R, che garantisce la massima produttività, flessibilità e sicurezza avanzata per applicazioni collaborative. I nuovi modelli robot SCARA RH-CH (nella foto) sono stati pensati per applicazioni di pick & place, assemblaggio e conveyor tracking con una soluzione “cost effective”. Questi nuovi modelli sono caratterizzati da un payload di 3 kg e 6 kg, rispettivamente con uno sbraccio massimo di 400 mm e 600/700 mm.

Settembre-Ottobre 2017

New robots introduced
To face the ever growing challenges coming from the market, Mitsubishi Electric introduced at SPS IPC Drives 2017 the brand new MELFA FR family and the new models of MELFA CH SCARA robots.
The FR family represents the new idea of advanced robotics capable to make new-generation manufacturing come true, due to either the SMART PLUS functionalities that ensure cutting-edge performances or the integration of the new iQ-R automation platform. The latter ensures very high throughput, flexibility and advanced safety for collaborative applications. The new SCARA RH-CH robots (pictured) were thought for pick & place, assembly and conveyor tracking operations with a cost effective solution. These new models feature a payload ranging from 3 to 6 kg, and respectively 400 mm and 600/700 mm maximum reach.

Leggi tutto...

Sensore digitale di posizionamento

SMC Italia, azienda di riferimento nel settore della produzione di componenti pneumatici ed elettronici per l’automazione industriale, ha realizzato il nuovo sensore digitale di posizionamento della Serie ISA3, affidabile, preciso e ad alta efficienza. Semplice da montare, grazie all’aggiunta del cavo centralizzato a manifold, lo spazio per l’installazione è stato ridotto di 30 mm, mentre le operazioni di cablaggio possono essere realizzate senza l’ausilio di utensili sfruttando il connettore M12. L’unità di controllo, con attacco di alimentazione disponibile su entrambi i lati, è composta da un regolatore serie AR-B, da un manometro quadrato incassato e da un’elettrovalvola a 2 vie tipo VX. La serie ISA3 è dotata di due display digitali su cui vengono visualizzate tutte le informazioni da monitorare, riducendo i tempi di controllo del corretto posizionamento, e attraverso i quali è possibile, con solo 3 fasi, effettuare la procedura d’impostazione.

Settembre-Ottobre 2017

Digital gap checker
SMC Italia, a leading provider of pneumatic and electronic components for industrial automation, launched the new durable and highly effective digital gap checker, Series ISA3. Easy to assemble, thanks to the manifold cable the amount of space for installation was reduced by 30 mm, while wiring operations can be carried out without any tool by using M12 connector. The control unit, with supply port available on both sides, is made of an AR-B regulator, a built-in squared pressure gauge and a two-way VX solenoid valve. SMC’s ISA3 has been designed with two digital displays so to view all the information to be checked, thus reducing time for correct positioning control. These make it possible to carry out setup procedure in only 3 steps.

Leggi tutto...

Sensori fotoelettrici

Grazie al loro design miniaturizzato e alla soppressione dello sfondo estremamente affidabile, le nuove fotocellule O8 di ifm sono un dispositivo particolarmente adatto ai settori dell’assemblaggio e della robotica, in particolare ad applicazioni con spazi ristretti. Nonostante le piccole dimensioni, il sensore raggiunge una portata di 80 mm, indipendentemente dal colore e dalla lucentezza dell’oggetto da rilevare. Per di più, la soppressione dello sfondo funziona in modo particolarmente preciso e affidabile anche se si tratta di rilevare oggetti molto piccoli, piatti o riflettenti. Il nuovo sensore O8 funziona con affidabilità perfino con cambiamenti continui dello sfondo come nel caso di utilizzo sui bracci di un robot. IO-Link consente di impostare le portate in modo semplice, con una precisione al millimetro. Una complessa regolazione della distanza tra il sensore e l’oggetto non sarà più necessaria. I nuovi sensori sono disponibili anche con portate preimpostate.

Settembre-Ottobre 2017

Photoelectric sensors
Thanks to their miniaturized design and the extremely reliable background suppression, the new ifm photocells O8 are particularly suitable for sectors like assembly and robotics, especially for applications where space is at premium. Despite their very small dimensions, the sensor achieves a range of 80 mm independent of colour and finish of the surface to be detected. Moreover, the background suppression is extremely reliable and precise even for the detection of very small, flat or reflective objects. The O8 reliably copes even with constantly changing backgrounds, e.g. on robot arms. Via IO-Link the ranges can be set to the nearest millimetre. A complex adjustment of the distance from the sensor to the object is not needed. The new sensors are also available with preset ranges.

Leggi tutto...

Controllo qualità distribuito

TriSpector1000 di SICK è il primo sensore di visione in 3D che si configura in modo semplice e permette di effettuare ispezioni direttamente a bordo della camera, senza necessità di utilizzare linguaggi di programmazione. Il sensore acquisisce immagini tridimensionali degli oggetti in movimento sfruttando il principio di triangolazione laser per la cattura dei profili, con i quali genera poi un’immagine 3D. L’elaborazione di questa immagine avviene direttamente a bordo camera, dove l’oggetto può essere localizzato
e ispezionato utilizzando opportuni algoritmi. Disponibile in tre modelli con campi inquadrati di diverse dimensioni da scegliere in base all’oggetto da ispezionare,
è il sensore ideale per la guida di robot e per applicazioni di controllo qualità in tutte le fasi
di produzione dei beni di consumo e imballaggio. La custodia in metallo con grado di protezione IP67 e la finestra in plastica opzionale ne consentono l’utilizzo anche in condizioni gravose, tipiche dell’industria alimentare.

Maggio-Giugno 2017

 

Distributed quality control

SICK’s TriSpector1000 is the first 3D vision sensor that
is simple to install and allows for inspections on board the camera, without using any programming language. The sensor is able to acquire 3D images of moving objects by means of the 3D laser triangulation system to capture a series of profiles, then creating a 3D image.
The image processing is carried out on the camera itself, where the object can be located and inspected by using dedicated algorithms. Available in three models with field sizes according
to the object to be inspected, it is the ideal sensor for robot guidance and quality control applications along all the production and packaging stages of consumption goods manufacturing.
The units are supplied in rugged IP67 casings and shatter resistant plastic windows to withstand harsh or food processing environments.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Comunicazione tecnica per l'industria