Menu
Sunday, 24 Settembre 2017

Prodotti (194)

Controllo qualità distribuito

TriSpector1000 di SICK è il primo sensore di visione in 3D che si configura in modo semplice e permette di effettuare ispezioni direttamente a bordo della camera, senza necessità di utilizzare linguaggi di programmazione. Il sensore acquisisce immagini tridimensionali degli oggetti in movimento sfruttando il principio di triangolazione laser per la cattura dei profili, con i quali genera poi un’immagine 3D. L’elaborazione di questa immagine avviene direttamente a bordo camera, dove l’oggetto può essere localizzato
e ispezionato utilizzando opportuni algoritmi. Disponibile in tre modelli con campi inquadrati di diverse dimensioni da scegliere in base all’oggetto da ispezionare,
è il sensore ideale per la guida di robot e per applicazioni di controllo qualità in tutte le fasi
di produzione dei beni di consumo e imballaggio. La custodia in metallo con grado di protezione IP67 e la finestra in plastica opzionale ne consentono l’utilizzo anche in condizioni gravose, tipiche dell’industria alimentare.

Maggio-Giugno 2017

 

Distributed quality control

SICK’s TriSpector1000 is the first 3D vision sensor that
is simple to install and allows for inspections on board the camera, without using any programming language. The sensor is able to acquire 3D images of moving objects by means of the 3D laser triangulation system to capture a series of profiles, then creating a 3D image.
The image processing is carried out on the camera itself, where the object can be located and inspected by using dedicated algorithms. Available in three models with field sizes according
to the object to be inspected, it is the ideal sensor for robot guidance and quality control applications along all the production and packaging stages of consumption goods manufacturing.
The units are supplied in rugged IP67 casings and shatter resistant plastic windows to withstand harsh or food processing environments.

Leggi tutto...

Catena portacavi per condizioni ambientali difficili

Con la serie TKK, Kabelschlepp presenta una nuova catena portacavi per spazi applicativi ridotti e condizioni ambientali difficili, come ad esempio nelle applicazioni di sollevamento aereo. La TKK39 è autopulente, molto stabile e nel contempo leggera e compatta. Convince la sua particolare resistenza a torsione e la capacità di supportare lunghe corse autoportanti sino a 5 m.
Il design compatto della TKK39 è caratterizzato fra l’altro dall’altezza di montaggio di soli 142 mm rispetto alle soluzioni comparabili, che consente di ridurre l’altezza di montaggio del 65%. La catena portacavi può essere installata sia in autoportanza che con disposizione scorrevole; supporta velocità di 3 m/s e accelerazioni di 9 m/s2. I raccordi terminali in acciaio molto corti consentono un montaggio facile e veloce e vengono avvitati direttamente alla console o al piano di supporto. Le maglie di catena sono realizzate interamente in materiale plastico. Oltre a questo tipo di esecuzione completamente in poliammide, dal peso ottimizzato, Kabelschlepp produce anche una vasta gamma di catene portacavi in forma ibrida con traversini in alluminio e catene in acciaio.

Maggio-Giugno 2017

 

Cable carrier for challenging environments

Kabelschlepp presents the TKK series, a new cable carrier for small installation spaces in harsh operation conditions, as required for example with lifting device. TKK39 is self-cleaning, extremely solid, while remaining light and compact. It delivers particularly high torsional rigidity and supports long unsupported travel of up to 5 m.
The space-saving design of the TKK39 impresses with, among other things, its installation height of only 142 mm. In comparison to alternative solutions, Kabelschlepp was able to reduce the installation height by 65 %. The energy chain can be used when both self-supported and gliding. It supports speeds of up to 3 m/s and accelerations of 9 m/s2. Short steel connecting elements allow for and easy installation - they are directly bolted onto the console or support. The chain links are made entirely of plastic, whereby Kabelschlepp also offers hybrid chains with aluminum stays and steel chains as an alternative to this particular weight-optimized version.

Leggi tutto...

Controllori di potenza omologati

Da sempre Gefran, azienda di riferimento nella progettazione e produzione di dispositivi per il controllo di processi industriali, è in prima linea nell’ambito della sicurezza delle macchine e degli operatori. Oggi, infatti, i controllori di potenza Gefran della serie GFW (100A, 200A, 250A) e GTF (200A e 250A) sono omologati SCCR 100KA (Short Circuit Current Rating)
600V in base alla norma UL 508. Si tratta di un’importante attestazione del livello
di sicurezza che i dispositivi Gefran garantiscono all’utilizzatore. Questa omologazione semplifica anche notevolmente le attività di certificazione UL (secondo
le norme UL508A) dei quadri elettrici che utilizzano i controllori di potenza Gefran con destinazione
Nord America. Il superamento del test certificato UL attesta la robustezza e la buona progettazione dei controllori di potenza Gefran che, anche in caso di cortocircuiti di elevata entità (100.000A) salvaguardano persone e impianti da pericoli e rischi.

Maggio-Giugno 2017

 

Certified power controllers

Gefran, a leading designer and manufacturer of control devices for industrial processes, has always played a primary role in the field of machine and operator safety.
Now, in fact, Gefran GFW (100A, 200A, 250A) and GTF (200A and 250A) power controllers have the SCCR 100KA (Short Circuit Current Rating) 600V certification according to the UL 508 standard. It is quite an important proof of the safety level that Gefran devices ensure. This certification also makes much simpler the UL certification activities (according to UL508A standards) in electric panels using Gefran power controllers in North America.
The certified UL standard proves the sturdiness and reliable design of Gefran power controllers that, even in the case of relevant short circuits (100.000A), protect people and plants from any danger and risk.

Leggi tutto...

Sistema di marcatura a spruzzo

L’esclusivo sistema di marcatura a spruzzo EFD, società di proprietà Nordson Corporation, produce forme circolari nitide e strisce da 5 a 30 mm di larghezza senza sovrapposizione degli spruzzi o otturazioni. Progettato per affidabilità e bassa manutenzione, il sistema MicroMark riduce drasticamente i fermi macchina su linee di produzione automatizzate o semi-automatizzate. Tra le applicazioni per le quali MicroMark ha prestazioni eccellenti vi è la marcatura per la codifica colore di componenti simili, per indicare lo stato “pass/fail” o per mostrare se uno specifico procedimento è stato eseguito. MicroMark utilizza una valvola a spruzzo di precisione con tecnologia basso volume bassa pressione (LVLP) per eseguire forme circolari e strisce uniformi senza “nebbia” o sovraspruzzi. L’elevata efficienza di trasferimento e la velocità di arresto dell’erogazione migliorano l’aspetto delle parti lavorate e mantengono l’area di lavoro pulita. Un breve sbuffo d’aria dopo ogni deposito mantiene l’ago libero da otturazioni e riduce la necessità di manutenzione. MicroMark include un sistema di controllo con microprocessore per semplificare la programmazione e le operazioni di dosaggio; tale sistema, se si vuole, può essere facilmente interfacciato con un PLC. L’inchiostro o la vernice vengono alimentati da un serbatoio di fluido provvisto di un regolatore d’aria in grado di mantenere costante la pressione e prevenire fluttuazioni di pressione nel fluido.

Maggio-Giugno 2017

 

Spray marking valve system

The unique spray marking valve system from EFD, a Nordson Corporation company, produces round patterns and stripes from 5 to 30 mm wide without overspray. Designed to be reliable with low maintenance, the MicroMark system reduces significantly downtimes on automated or semi-automated lines.
The MicroMark system is ideal for color coding, indicating pass/fail, or showing production or test status. MicroMark uses a precision spray valve with low volume low precision (LVLP) technology to carry out round shapes or uniform stripes without any mist or overspray.
The high transfer efficiency and dispensing stop speed improve the look of processed parts and keep the work area clean. A short air blow after every deposit keeps the needle free from clogging, thus reducing maintenance requirements.
MicroMark includes a control system equipped with microprocessor to make programming and dispensing easier; this system can be easily interfaced with a PLC. Ink or paint are fed by means of a fluid tank equipped with an air regulator capable to keep pressure steady and prevent pressure fluctuations within the fluid.

Leggi tutto...

Controllo qualità distribuito

TriSpector1000 di SICK è il primo sensore di visione in 3D che si configura in modo semplice e permette di effettuare ispezioni direttamente a bordo della camera, senza necessità di utilizzare linguaggi di programmazione. Il sensore acquisisce immagini tridimensionali degli oggetti in movimento sfruttando il principio di triangolazione laser per la cattura dei profili, con i quali genera poi un’immagine 3D. L’elaborazione di questa immagine avviene direttamente a bordo camera, dove l’oggetto può essere localizzato
e ispezionato utilizzando opportuni algoritmi. Disponibile in tre modelli con campi inquadrati di diverse dimensioni da scegliere in base all’oggetto da ispezionare,
è il sensore ideale per la guida di robot e per applicazioni di controllo qualità in tutte le fasi
di produzione dei beni di consumo e imballaggio. La custodia in metallo con grado di protezione IP67 e la finestra in plastica opzionale ne consentono l’utilizzo anche in condizioni gravose, tipiche dell’industria alimentare.

Maggio-Giugno 2017

 

Distributed quality control
SICK’s TriSpector1000 is the first 3D vision sensor that
is simple to install and allows for inspections on board the camera, without using any programming language. The sensor is able to acquire 3D images of moving objects by means of the 3D laser triangulation system to capture a series of profiles, then creating a 3D image.
The image processing is carried out on the camera itself, where the object can be located and inspected by using dedicated algorithms. Available in three models with field sizes according
to the object to be inspected, it is the ideal sensor for robot guidance and quality control applications along all the production and packaging stages of consumption goods manufacturing.
The units are supplied in rugged IP67 casings and shatter resistant plastic windows to withstand harsh or food processing environments.

Leggi tutto...

Ampliamento della gamma di elettrovalvole

Optyma32-S rappresenta l’ampliamento della gamma Optyma di Pneumax verso le taglie inferiori da 12,5 mm e si caratterizza sempre per l’assemblaggio su base modulare che integra al suo interno la gestione completa dei segnali elettrici di comando.
La portata nominale è stata massimizzata fino a 550 Nl/min grazie all’uso di una nuova sottobase dotata di connessioni rapide Ø8mm che completa la gamma di connessioni pneumatiche Ø4mm e Ø6mm già disponibili.
Gli elettropiloti a basso consumo energetico sono collocati entrambi sullo stesso lato dell’elettrovalvola, che mantiene così il medesimo ingombro sia nelle versioni monostabili che in quelle bistabili.
L’assemblaggio rapido dell’elettrovalvola sulla sottobase avviene mediante un’unica vite, con il vantaggio di poter sostituire le valvole senza disconnettere i collegamenti pneumatici. Tutte le connessioni di alimentazione, utilizzo e scarico dei gruppi di elettrovalvole sono poste sullo stesso lato, a tutto vantaggio della semplicità e pulizia di installazione.

Maggio-Giugno 2017

 

A broader range of solenoid valves

Optyma32-S represents the expansion of Pneumax Optyma range towards sizes lower than 12.5 mm. It is also featured by the modular assembly that integrates the complete management of electric control signals.
The rated capacity reaches up to 550 Nl/min, thanks to the use of a new base equipped with Ø8mm rapid connections, which completes the range of Ø4mm and Ø6mm pneumatic connections already available.
The low-consumption solenoid pilot valves are located on the same side of the solenoid valve. This can keep the same amount of space required in either monostable or bistable versions. The solenoid valve is quickly assembled to its base by means of a single screw, allowing users to replace the valves without disconnecting pneumatic connections. All the feeding, use and discharge connections for the solenoid valve groups are placed on the same side as well. This implies a simpler and cleaner installation.

Leggi tutto...

Sistemi di visione per ispezione e controllo

A partire da maggio 2017, Image S è rivenditore esclusivo sul mercato italiano della serie di prodotti AIIS di Advantech per applicazioni di visione industriale nell’ambito dell’automazione.
Dotati di processori SoC (System-on-Chip) Intel® Core™ i/Celeron® di sesta generazione con ampia espandibilità degli I/O, i sistemi della serie AIIS di Advantech migliorano le attività produttive offrendo prestazioni per applicazioni di machine vision molto spinte, capacità di calcolo allo stato dell’arte e flessibilità nell’espansione della soluzione. La serie AIIS supporta inoltre interfacce per telecamere PoE/USB 3.0 con controller dedicato
per aumentare la larghezza di banda per l’acquisizione delle immagini ed evitare perdite di frame.
Disponibili con due diverse architetture (“ruggedized” per i modelli AIIS-5410P e AIIS-1200P/U e “high-performance” per i modelli AIIS-3400P/U e AIIS-3410P/U), i computer per sistemi di visione AIIS sono idonei per le più svariate esigenze di automazione.

Maggio-Giugno 2017

 

Vision systems for inspection and control

Since May 2017, Image S has been exclusive distributor for the Italian market of Advantech Series AIIS products for industrial vision applications in the field of automation.
Equipped with sixth generation Intel® Core™ i/Celeron® SoC (System-on-Chip) processors with wide I/O expansion possibilities, Advantech’s Series AIIS systems improve manufacturing activities, ensuring very advanced performances for machine vision application, state-of-the-art data processing capacity and expansion flexibility. Series AIIS products also support interfaces for PoE/USB 3.0 cameras with dedicated controller to increase bandwidth for image acquisition in order to avoid frame losses.
Available with two different architectures (“ruggedized” for AIIS-5410P and AIIS-1200P/U models and “high-performance” for AIIS-3400P/U and AIIS-3410P/U models), AIIS vision system computers are suitable for several automation requirements.

Leggi tutto...

Grande innovazione nella pneumatica

La pneumatica è una tecnologia intrinsecamente user-friendly. E diventerà ancora più diretta, versatile e flessibile grazie al nuovo Motion Terminal VTEM di Festo, presentato all’ultima Hannover Messe, che porta la pneumatica nell’Industria 4.0 con app in grado di rimpiazzare circa 50 singoli componenti. Tutto ciò è possibile grazie agli ultimi sviluppi nell’ambito della tecnologia piezo e del software. Il nuovo metodo di integrazione delle funzioni - insieme alle app - è in grado di semplificare l’intera catena del valore, dal momento è sufficiente una sola parte hardware. Dietro al design classico dei prodotti Festo, infatti, ci sono innovazioni tecniche basate sulle tecnologie IT di ultimissima generazione. La tecnologia piezo, i sensori di corsa e pressione integrati e il controllo via motion app aprono prospettive completamente nuove per i costruttori di macchine e impianti. La fusione di meccanica, elettronica e software del Motion Terminal di Festo trasforma un prodotto pneumatico in un reale componente di Industria 4.0, permettendo una produzione davvero flessibile.

Maggio-Giugno 2017

 

Breakthrough innovation in pneumatics

Pneumatics is intrinsically a user-friendly technology. And it is set to become even more straightforward, versatile and flexible as the brand new Festo Motion Terminal VTEM, introduced at the last Hannover Messe, is catapulting pneumatics into the era of Industry 4.0, with apps that can replace over 50 individual components. All this is made possible by the latest developments in piezo technology and software. The new method of function integration - combined with software apps - will simplify the entire value chain, since only one piece of hardware will be required. Beneath the somewhat unassuming exterior and classic Festo product design lies technical refinement based on state-of-the-art information technology.
Piezo technology, integrated stroke and pressure sensors together with control via motion apps will open up entirely new perspectives for machinery and plant manufacturers. The fusion of mechanics, electronics and software featured in the Festo Motion Terminal will transform a pneumatic product into a true Industry 4.0 component, and enable flexible production.

Leggi tutto...

Più veloce l’assemblaggio delle catene portacavi

Lo specialista tedesco in motion plastics igus lancia sul mercato E4.1L, la catena portacavi semplice da riempire. Grazie al nuovo tipo di separatori, che igus ha presentato ai visitatori in occasione della fiera di Hannover 2017, diventa ancora più semplice suddividere internamente la catena portacavi in modo personalizzato e secondo le necessità.
Facile da aprire da tutti i lati e altrettanto da riempire, in base alle esigenze: assemblare con l’E4.1L significa massima flessibilità. Ciò è possibile grazie ai principi di costruzione unici della catena portacavi. “La facile accessibilità a tutto lo spazio interno da entrambi i lati, l’innovativo sistema di separazione interna con nuovi separatori e uno dei più rapidi meccanismi di apertura: queste sono le caratteristiche che rendono E4.1L la catena portacavi più veloce da riempire”, ha detto Michael Blaß, Vice Presidente catene portacavi presso igus. “Con questa catena portacavi i clienti possono risparmiare fino all’80% del tempo di assemblaggio”.

Maggio-Giugno 2017

 

A faster cable carrier assembly

The German specialist in motion plastics igus launches the E4.1L, the cable carrier that is easy to fill. Thanks to a new type of separators, introduced at Hannover Fair 2017, it is even easier to divide internally the cable carrier according to the customer’s specific requirements.
Easy to open on all the sides and also to fill, according to anyone’s needs: assembling with the E4.1L implies the highest flexibility. All this is made possible by the cable carrier unique design. “Easiness to access the internal space from both sides, the innovative internal separation system with new separators and a very quick opening devices: these are some of the main features that make the E4.1L the fastest cable carrier to be filled”, said Michael Blaß, Vicepresident cable carriers at igus. “This cable carrier allows customers to save up to 80% assembly time”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Comunicazione tecnica per l'industria