Menu
Wednesday, 25 Aprile 2018

Prodotti (227)

Assi lineari precisi e flessibili

Con lunghezze di corsa fino a 250 mm e cuscinetti a rulli incrociati anti-creep, oltre a un encoder lineare opzionale montato al centro per il feedback diretto della posizione, le versatili caratteristiche e opzioni degli assi di posizionamento lineare serie ATX di Aerotech ne permettono la comoda integrazione nelle macchine più grandi o l´uso come assi di posizionamento stand-alone.
Sono disponibili versioni per vuoto e compatibili con le camere bianche, mentre l’opzione ThermoComp® assicura prestazioni affidabili anche nel caso di temperature variabili.
Gli assi di posizionamento lineare serie ATX di Aerotech combinano le capacità prestazionali di un posizionatore con cuscinetti a rulli incrociati di elevata precisione con la comodità e la semplicità di un meccanismo di azionamento con viti a sfere. Le ottime prestazioni di movimento e una varietà di opzioni e caratteristiche avanzate rendono la serie ATX una
scelta eccellente per l’uso nelle applicazioni a elevate prestazioni.

Precise and flexible linear axes
With travel lengths to 250 mm and anti-creep crossed-roller bearings, plus an optional center-mounted linear encoder for direct position feedback, the versatile features and options of Aerotech’s ATX series linear positioning stages enable convenient integration into larger machines or use as stand-alone positioning axes.
Vacuum and cleanroom-compatible versions are available and ThermoComp® ensures reliable performance in changing environments.
Aerotech’s ATX series linear positioning stages combine the performance capabilities of a high-precision crossed-roller-bearing positioner with the convenience and simplicity of a ball-screw drive mechanism. Outstanding motion performance and a variety of advanced options and features offer superb value and make the ATX series an excellent choice for use in high-performance applications.

Leggi tutto...

Sensore magnetico per micropneumatica

Marzo/Aprile 2018

Con MZCG, SICK presenta una nuova famiglia di sensori magnetici per la micropneumatica; nello specifico, la serie rileva la posizione in pinze pneumatiche e cilindri pneumatici miniaturizzati con cava a C. Grazie alla custodia dal design universale, la linea MZCG è adatta alle cave a C di molteplici produttori, andando così a ridurre i costi di magazzino e rendendo possibile una progettazione della macchina più flessibile.
MZCG si rivela molto versatile in tutte le situazioni in cui è presente poco spazio per il montaggio. La sua custodia, infatti, è lunga solo 12,2 mm e il collegamento del cavo radiale ruotato di 90° è ottimale per i piccoli attuatori. Il metodo di fissaggio, inoltre, ne rende rapido e sicuro il montaggio: è sufficiente inserire il sensore dall’alto nella cava a C e fissarlo con una vite. Il breve intervallo di commutazione del sensore magnetico per cilindri MZCG, ottimizzato per applicazioni con pinze, consente tempi ciclo più rapidi e aumenta l’efficienza dei processi.

Magnetic sensor for miniature pneumatics
MZCG magnetic cylinder sensor from SICK is designed for position detection in pneumatic grippers or miniature pneumatic cylinders with C-slots. Due to its universal housing design, the MZCG fits in a wide range of C-slots from the most common manufacturers, which reduces storage costs and allows a more flexible machine design.
The MZCG shows its true might anywhere space is limited. With a housing of only 12.2 mm and a 90° rotated radial cable connection, it is ideal for small drives. The fixing concept makes mounting quick and easy: simply insert the sensor into the C-slot via drop-in and fasten on the cylinder in no time.
The short switching point of the MZCG magnetic cylinder sensor, which has been optimized for several gripper applications, enables faster cycle times and improves the efficiency of the processes.

Leggi tutto...

Sistema di impugnature per imbastitori a sfere

L’azienda tedesca Heinrich KIPP Werk ha ampliato la sua gamma di imbastitori a sfere in acciaio inox, pensati per semplici operazioni di giunzione o fissaggio, o anche nelle lavorazioni, e caratterizzati da grande flessibilità. Premendo o rilasciando il pulsante si ottiene, infatti, un serraggio sicuro.
Oltre alla variante base, KIPP offre tre diversi modelli di impugnatura in plastica: l’impugnatura a fungo è salvaspazio, l’impugnatura a L permette un utilizzo intuitivo e l’impugnatura
a T una presa sicura. Come ulteriore alternativa è disponibile una versione con maniglia a fungo interamente in acciaio inox.
La produzione degli imbastitori a sfere avviene su base modulare, permettendo all’azienda di produrre e offrire grandi quantitativi di pezzi a prezzi competitivi.
Gli imbastitori KIPP sono realizzati in acciaio inox con diametri compresi tra 5 e 16 mm e con lunghezze che variano da
10 a 80 mm. È inoltre prevista la disponibilità di soluzioni speciali.

Grip system for ball lock pins
The German company Heinrich KIPP Werk expanded the range of stainless steel ball lock pins used for easy joining or fixating two components or workpieces. A secure lock is made by simply pressing and releasing a button. The special feature of these products is the high variability.
In addition to the basic types, KIPP now offers three different plastic grip versions according to requirements. The mushroom grip is space saving, the L-grip enables intuitive handling and the T-grip has a convincing tangibility, all three versions have a similar design. Another optical alternative is an additional version with a stainless steel mushroom grip.
The assembly of the ball lock pins is carried out on a modular basis, enabling KIPP to produce and offer large quantities at an attractive price. All the actual pins of the ball lock pins are made of stainless steel and have a diameter of between 5 and 16 mm and a length of 10 to 80 mm, customer specific sizes are also available.

Leggi tutto...

Catene portacavi e cavi all’insegna dell’efficienza

Marzo/Aprile 2018

Per restare competitivi, le aziende devono aumentare costantemente la loro efficienza. Si è pertanto rafforzata la tendenza a realizzare, nelle macchine e negli impianti, sistemi completi modulari. Kabelschlepp offre TOTALTRAX come soluzione chiavi in mano con componenti che si connettono l’un l’altro in maniera ottimale. Dalla semplice catena assemblata fino al sistema più complesso, Kabelschlepp offre moduli pronti per l‘installazione per quasi tutte le applicazioni.
I vantaggi del sistema completo TOTALTRAX sono, in sintesi: fornitura completa da un unico fornitore; un solo contatto per il sistema completo; nessun costo di immagazzinamento; riduzione dei costi di approvvigionamento concentrandosi su un unico fornitore; riduzione dei tempi di controllo della merce in entrata; consegna puntuale direttamente in produzione; tempi di fermo più corti grazie al montaggio Plug & Play.

Efficient cable carriers and cables
To remain competitive, companies have to constantly increase their efficiency.
Therefore, the tendency to integrate complete modular systems in machines and plants was strengthened. Kabelschlepp offers TOTALTRAX as a turnkey solution with components that connect optimally to one another. From the simple assembled cable carrier to the most complex system, Kabelschlepp offers ready-to-install modules for nearly any application.
The advantages of the complete TOTALTRAX system from Kabelschlepp are, in short: complete supply from a single supplier; one contact for the complete system; no storage costs; reduction of procurement costs by focusing on a single supplier; time reduction for incoming goods; delivery on time directly in production; shorter downtime due to Plug & Play mounting.

Leggi tutto...

Pinza certificata per la collaborazione uomo–robot

Marzo/Aprile 2018

La pinza EGP-C Co-act di SCHUNK è ora certificata e comprovata dalla DGUV, Assicurazione tedesca infortuni sul lavoro. La pinza parallela a due griffe EGP-C Co-act compatta, dotata di rivestimento anti-collisione, è ideale per una vasta gamma di applicazioni: dal montaggio di piccoli componenti elettronici ai più complessi processi d’assemblaggio del settore automobilistico. SCHUNK ha testato la pinza EGP-C Co-act in una postazione di lavoro collaborativa in cui l’operatore si occupa del controllo dell’assemblaggio e della qualità, mentre il robot rimuove con la pinza i residui di adesivo su una piastra di estrazione con bordi taglienti: questa soluzione migliora l’ergonomia e riduce al minimo il rischio di lesioni per l’operatore.
La pinza EGP-C Co-act soddisfa i requisiti della norma ISO/TS 15066 e presenta un design realizzato appositamente per non arrecare danni fisici alla persona. Inoltre un dispositivo di limitazione della potenza elettrica assicura che i requisiti di sicurezza per l’interazione robot e operatore vengano rispettati in maniera soddisfacente.

Certified gripper for human-robot collaboration
SCHUNK Co-act gripper EGP-C is now certified and approved for collaborative operation by the German Social Accident Insurance DGUV. The compact 2 finger parallel gripper enclosed with a collision protection cover covers a wide range of applications, from small component assembly in electronics and consumer goods industry right up to assembly applications in the automotive sector. At SCHUNK, the EGP-C Co-act is already prototypical of an HRC workstation in gripper assembly. Here, the worker takes on assembly and quality control, while the robot removes adhesive residues on a sharp-edged extraction plate with the gripper. This improves ergonomics and minimizes the risk of injury for the employee.
The EGP-C Co-act satisfies the requirements of ISO/TS 15066 and is designed so that it cannot injure a person. A safe current limitation ensures that the requirements for collaborative applications are reliably satisfied.

Leggi tutto...

Assi lineari a vite a ricircolo di sfere

Marzo/Aprile 2018

Gli assi lineari a vite RDS serie HM-S di Hiwin, rigidi e affidabili, raggiungono livelli elevati di precisione e capacità di carico.
I componenti Hiwin posti all’interno degli assi, quali guide lineari e viti a ricircolo di sfere, sono perfettamente integrati. Il risultato è ottimale: gli assi HM-S lavorano a basso attrito e consentono posizionamenti precisi in continuo, arrivando a supportare carichi fino a 120 kg.
Supporti aggiuntivi installati sulla vite contrastano le vibrazioni e consentono una dinamica elevata anche sulle lunghe corse. Una protezione in acciaio impedisce allo sporco di infiltrarsi e garantisce una lunga vita operativa con manutenzione ridotta. Anche l’aspetto estetico è particolarmente curato: gli assi hanno, infatti, ottenuto il prezioso riconoscimento IF Design Award. Per semplificare l’installazione degli assi, Hiwin fornisce finecorsa opzionali e flange di adattamento per i motori.

Ballscrew-driven spindle axes
Hiwin’s HM-S series ballscrew-driven spindle axes are stable and long-lasting and can achieve an extremely high degree of precision and load-bearing capacity. Thanks to in-house manufacturing, components such as linear guideways and ballscrew shafts are fine-tuned to each other. The result is impressive: the HM-S spindle axes operate with low friction and in a consistently accurate position, even with a load of 120 kg.
Additional spindle supports prevent the spindles from vibrating, and make fast travel speeds with a long stroke possible.
A steel cover strip that prevents dirt from penetrating provides a long service life and less maintenance. The appearance also sets standards: the HM-S spindle axes have already won the prestigious IF Design Award. In order to make procurement and installation of the axes as convenient as possible for the user, Hiwin provides optional limit switch and motor adapter variants.

Leggi tutto...

Robot SCARA veloci e precisi

Marzo/Aprile 2018

I robot SCARA ABB della famiglia IRB 910SC hanno una portata massima di 6 kg e vengono proposti in tre configurazioni:
IRB 910SC - 3/0,45m, IRB 910SC - 3/0,55m e IRB 910SC - 3/0,65m. Tutti i modelli hanno una concezione modulare, con bracci di diversa lunghezza e un raggio d’azione (sbraccio) rispettivamente di 450, 550 e 650 mm. “Nel progettare IRB 910SC abbiamo puntato su velocità e precisione”, ha detto Phil Crowther, ABB Product Manager Small Robots. “Pur essendo compatti, i nostri robot IRB 910SC offrono lo stesso livello di prestazioni e gli stessi principi progettuali degli altri robot ABB di piccola taglia, dal controllo avanzato del percorso alla massima precisione in un ingombro ridotto”. La famiglia SCARA di ABB è destinata a svariate applicazioni generiche nelle quali sono richiesti movimenti punto-punto veloci, ripetibili e articolati. Tra queste, pallettizzazione, carico/scarico e assemblaggio. Ogni modello SCARA permette una semplice installazione su banco e ha una protezione IP54 che ne garantisce la tenuta a polvere e liquidi.

Speedy and accurate SCARA robots
ABB’s SCARA robots of the IRB 910SC family have a maximum payload of 6 kg and are available in three configurations: IRB 910SC - 3/0,45m, IRB 910SC - 3/0,55m and IRB 910SC - 3/0,65m.
All models have a modular design, their arms have different length and an outreach of 450, 550 and 650 mm respectively.
“In designing the IRB 910SC we focused on speed and accuracy”, said Phil Crowther, ABB Product Manager Small Robots. “Despite being compact, our IRB 910SC robots offer the same level of performance and design principles as other small-sized ABB robots, from advanced control to maximum precision in a small footprint”.
ABB’s SCARA family is designed for several applications requiring fast, repeatable and articulated point-to-point movements. Among these are palletization, load/discharge and assembly. Each SCARA model allows for an easy installation on the bench and has an IP54 protection standard that protects the robot from dust and liquids.

Leggi tutto...

L’asse di rotazione è più piccolo e leggero

Con il nuovo asse di rotazione RA-40, Afag porta sul mercato una soluzione in grado di azionare un movimento rotante all’infinito e, al contempo, di comandare una pinza elettrica.
Per la sua realizzazione, l’azienda svizzera si è avvalsa della collaudata tecnologia dell’asse di rotazione SE20 sviluppato da eps, ampliandolo con un giunto rotante elettrico. Grazie al nuovo design è possibile montare l’asse direttamente sulla griglia di fissaggio standard di Afag. Questo permette di evitare piastre di adattamento non necessarie, ridurre la massa movimentata e aumentare la produttività.

di Cesare Pizzorno

Leggi tutto...

Hannover Messe 2018: protagonisti i robot

Gennaio-Febbraio 2018

ABB, Epson, Kawasaki, Kuka, Mitsubishi, Schunk, Stäubli, Universal Robots, Franka Emika o Yaskawa. L’elenco delle aziende iscritte ad Hannover Messe 2018 è praticamente il “Who is Who” del settore della robotica. All’insegna del tema conduttore della manifestazione - “Integrated Industry – Connect & Collaborate” - aziende produttrici di robot, integratori di sistemi e fornitori di sistemi di presa metteranno in mostra le loro soluzioni per la Smart Factory.

“La gamma di soluzioni per Industria 4.0 offerte dal settore della robotica è enorme”, dice Arno Reich, Global Director Automation nel team di Hannover Messe. “È per questo che il settore esercita un’attrazione così forte su tutti i visitatori di Hannover Messe. L’industria manifatturiera migliora i propri processi di produzione e i propri risultati integrando robot industriali, robot mobili, sistemi di trasporto senza conducente e sistemi per l’elaborazione industriale delle immagini”.

Hannover Messe assegnerà per l’ottava volta il Robotics Award a soluzioni di robotica applicata. Al premio possono iscriversi aziende tedesche e di altri Paesi o istituzioni i cui prodotti e progetti o tecnologie diano un contributo innovativo a soluzioni robotizzate nell’automazione industriale, nella robotica mobile o nei sistemi autonomi.

Hannover Messe 2018: robots are in the spotlight

ABB, Epson, Kawasaki, Kuka, Mitsubishi, Schunk, Stäubli, Universal Robots, Franka Emika and Yaskawa. The exhibitor list for Hannover Messe 2018 reads like a Who’s Who of the robotics industry. These robotics companies, systems integrators and providers of gripper systems and more will be showcasing their Smart Factory solutions under the banner of the show’s lead theme of “Integrated Industry – Connect & Collaborate”.

“The range of Industry 4.0 solutions coming out of the robotics industry at the moment is truly vast,” commented Arno Reich, Global Director Automation for Hannover Messe. “That is why the robotics and automation showcase is a major attraction for all visitors at Hannover Messe. All areas of the manufacturing industry are improving their production processes and outputs by integrating industrial robots, mobile robots, automated guided vehicle systems and industrial image processing solutions.

In 2018, the organizers of Hannover Messe will again be offering the Robotics Award for applied robotics solutions. It will be the eighth time that the show has sponsored the award. Submissions for the Robotics Award are open to commercial enterprises and institutions in Germany and other countries whose products, projects or technologies have made an innovative contribution to robot-aided solutions in industrial automation, mobile robotics or autonomous systems.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Comunicazione tecnica per l'industria