Menu
Wednesday, 18 Ottobre 2017

Programmare i cobot è ancora più semplice

Universal Robots, azienda di riferimento nel settore della robotica collaborativa che ha chiuso in forte crescita il 2016, semplifica ulteriormente l’accesso all’automazione. Il costruttore danese ha, infatti, presentato Universal Robots Academy, una piattaforma online gratuita per imparare a programmare, facilmente e intuitivamente, i robot collaborativi UR.

di Cesare Pizzorno

Maggio-Giugno 2017

 

Imparare a programmare e utilizzare un robot collaborativo Universal Robots non ha più costi e non richiede più, se non su esplicita richiesta, la presenza di un tecnico dell’azienda presso la propria sede. Universal Robots Academy è una piattaforma on-line gratuita che consente di programmare ancora più facilmente i robot UR. All’interno dell’Academy, a cui si accede tramite semplice registrazione, si trovano una serie di moduli pratici, costruiti come vere e proprie sessioni di e-learning, dedicati a diversi aspetti dell’uso dei robot UR. Attraverso schede, documenti e condivisione di informazioni, ogni operatore registrato può accedere e, prescindendo dal luogo e dall’orario, avviare una sessione di formazione.

“Testare” un cobot in maniera virtuale
Sono diversi i vantaggi per chi utilizza UR Academy: non occorre più attendere un tecnico e concordare una o più sessioni di formazione in certi orari e, soprattutto, il servizio è gratuito. UR Academy è uno strumento molto utile anche per “testare” un robot UR in maniera virtuale e, così facendo, effettuare una personale valutazione delle reali potenzialità delle macchine, nonché della facilità di programmazione, avviamento, utilizzo e messa in opera. “Questo è un investimento a lungo termine per noi. Vogliamo aumentare l’alfabetizzazione relativa al mondo della robotica e sostenere le ragioni per investire nei cobot, che non si limitano all’ottimizzazione della produzione”, ha detto Esben Østergaard, CTO e fondatore di Universal Robots. “Facilitare la creazione di conoscenza e l’accesso ai nostri robot è un passo importante in questa direzione”.
I moduli di formazione online sono multilingue e riguardano, per ora, l’utilizzo di base dei robot UR, come la programmazione e l’uso degli end-effector, il collegamento di I/O, la creazione di programmi di base che si applicano in aggiunta alle caratteristiche di sicurezza di un’applicazione robotizzata.

Le prime esperienze di successo
Tra le prime aziende a utilizzare la Universal Robots Academy è stata Whirlpool, che si avvale dei moduli online per tutta la formazione di base negli stabilimenti americani in Ohio. “Non dobbiamo più aspettare i tecnici o inviare in trasferta i nostri operatori per essere formati”, ha detto Tim Hossler, Controls Engineer di Whirlpool.
“Possiamo, inoltre, scegliere quali moduli mettere a disposizione del personale in funzione delle loro competenze e del livello di interazione richiesta con il robot di ciascuno di loro”.
Un apprezzamento, quello di Hossler, che si estende anche ad altri ambiti. “Mi piace molto l’approccio interattivo, che rende l’apprendimento molto pratico e immediatamente adattabile a quello che stiamo realizzando nel nostro stabilimento. La gratuità dei moduli, inoltre, aumenta l’accessibilità al mondo della robotica collaborativa di UR”.

 

NEWS ARTICLE

 

Programming Cobots is Now Even Simpler

 

Universal Robots, a reference company in the field of collaborative robotics featured by quite a strong growth in 2016, further simplifies the access to automation. In fact, the Danish manufacturer launched Universal Robots Academy, a free online training to help people programming, easily and intuitively, UR collaborative robots.

 

Learning how to set up and program a UR collaborative robot no longer depends on real life access to a robot or a training class.
Now everybody with a desire to  learn the concepts of cobots can log in to the Universal Robots Academy and get the introduction necessary to master basic programming skills.
By simply signing in, it is possible to access the online Academy, which hosts some practical modules, organized just like actual e-learning sessions dedicated to several aspects dealing with the use of UR robots. Data sheet, documents and information allow every single registered operator to access and start a training session, anytime or anywhere.

Virtually “testing” a cobot
Several advantages result from the use of the UR Academy: it is no longer necessary to wait for a technician to schedule one or more training sessions and, above all, the service is provided for free. UR Academy is a very useful tool also to “test” a UR robot virtually. It is then possible to carry out a personal evaluation of the actual machine potential as well as the ease of programming, set up and use.
“This is a long-term investment for us. We want to raise the robot literacy and the reason for speeding up the entry of cobots is not only to optimize production here and now,” said Esben Østergaard, CTO and founder of Universal Robots. “Facilitating knowledge creation and access to our robots is an important step in that direction”.
The online training modules are available in English, Spanish, German, French and Chinese, consists of six e-learning modules that make up the basic programming training for UR robots.
This includes configuring end-effectors, connecting
I/Os, creating basic programs in addition applying safety features to an application.

The first successful experiences
One of the early adopters of the Universal Robots Academy is the Whirlpool Corporation where the online training modules now provide the basic foundation for all UR robot training at the company’s plant in Ohio, USA. “Now we don’t have to wait and send them out for basic training elsewhere”, said Tim Hossler, Controls Engineer at Whirlpool. “We can even pick and choose which modules we offer different personnel depending on skill sets and their level of interaction with the robots”.
Mr Hossler also appreciates some other features. “I really like the interactive approach, it makes learning very hands-on and transferable to what we would actually be doing here at our plant. Besides, the modules are free of charge, definitely increasing the accessibility of the UR robots”.

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Torna in alto

Comunicazione tecnica per l'industria