Menu
Saturday, 22 Luglio 2017
A+ A A-

Riflettori puntati sulla saldatura laser delle materie plastiche

MPS Compact è una workstation laser per la saldatura di materie plastiche. MPS Compact è una workstation laser per la saldatura di materie plastiche.

In campo industriale, si incominciano a utilizzare in maniera sempre più generalizzata componenti dal peso ridotto realizzati in materie plastiche. Per la loro produzione si ricorre, in misura crescente, alla tecnologia di saldatura laser. In questo ambito, ROFIN propone il sistema laser MPS, che appartiene a una famiglia di workstation con pacchetti integrativi su misura realizzati espressamente per la saldatura dei polimeri.

di Laura Alberelli

Novembre-Dicembre 2015

Per la saldatura delle materie plastiche il sistema MPS di ROFIN, visto lo scorso ottobre a Fakuma, comprende la postazione di lavoro MPS, il laser a diodi DILAS Compact Evolution e un software di controllo per applicazioni specifiche progettato sulla base delle esigenze dei singoli utilizzatori. Il sistema è disponibile in due configurazioni: come sistema completo “chiavi in mano” oppure come pacchetto integrativo comprendente sorgente laser, sistema di fissaggio e software di controllo. I sistemi sono dotati di una speciale interfaccia uomo-macchina per la saldatura dei polimeri, e di un’unità di bloccaggio del pezzo di lavoro che utilizza un azionamento pneumatico o un servo azionamento, entrambi costruiti in base alle esigenze specifiche del cliente. Il software di controllo del processo di giuntura è stato sviluppato espressamente per soddisfare le esigenze in applicazioni di saldatura dei polimeri (ad esempio, per emettere un segnale e segnalare un livello di regolazione per il controllo del processo e per garantire massima qualità). I dati possono essere memorizzati nell’ottica di una futura elaborazione statistica del processo o per assicurare una migliore qualità ai processi.

Più flessibilità in applicazioni particolarmente complesse
Con questa recente aggiunta alla famiglia di MPS - che adesso comprende le configurazioni MPS Compact, MPS Flexible, MPS Rotary e MPS Advanced -, nel campo della saldatura laser dei polimeri ROFIN propone un sistema in grado di soddisfare le più diverse e complesse esigenze applicative. Il concetto modulare che identifica il marcatore laser per materiali plastici EasyMark permette di disporre di un’ampia area di lavoro all’interno di un alloggiamento estremamente compatto. Su richiesta può essere equipaggiato con un asse di rotazione, varie ottiche e dotato di telecamera esterna oppure di obiettivo. Il sistema alloggia sorgenti laser raffreddate ad aria con potenze che vanno dai 10 ai 50 W. Può essere fornito, su richiesta, con una soluzione CAD completa e integrata.

Lascia un commento

Torna in alto

Mercato

Comunicazione tecnica per l'industria