Partnership nella produzione di defibrillatori

Risale ai primi anni ’80 il connubio tra Bai – Barison Automazione e Robotica Industriali, azienda con sede a Castiglione Olona, in provincia di Varese, e Festo, suo partner tecnologico per le soluzioni pneumatiche, elettriche e meccaniche. Bai realizza macchine finalizzate alla produzione intensiva, create ex novo in base alle richieste dei clienti. La collaborazione fra Bai e Festo presenta un aspetto sinergico molto forte: la scelta di un partner tecnologico deriva infatti da “molto più che questioni di prezzo o di altra natura”, come afferma Lorenzo Barison, patron di Bai. Ed è in gran parte questa la ragione per cui Bai acquista da Festo prodotti di ogni genere: dal trattamento aria a valvole e attuatori, motori e assi elettrici. “Per noi è molto importante sapere che quello che ci arriva è un prodotto conosciuto, consolidato e dimensionato in modo corretto per il nostro uso e Festo è una garanzia in questo senso” continua Barison.

Una macchina 4.0 per il settore medicale
“La comunicazione con i nostri impianti è agevolata dalla tecnologia Festo” sottolinea il patron Bai, “e questo ci permette di soddisfare le richieste dei committenti in materia di Industria 4.0 e di iper ammortamento. Energy saving, sicurezza e connettività, garantiti dalle soluzioni Festo, hanno fatto fare alle nostre macchine un salto di qualità notevole e ci proiettano nelle sfide del futuro con fiducia”.
Ne è un esempio una macchina, in fase avanzata di realizzazione, che servirà un’azienda del settore medicale: un impianto completamente elettrico (da camera bianca) per la produzione di defibrillatori da applicare sotto pelle. “In questo ambito va garantita totale asetticità dell’impianto, e soprattutto va provata la qualità della lettura del codice sulla confezione. Il medico che userà il defibrillatore non deve avere nessuna ambiguità nella lettura del codice. Così abbiamo realizzato un impianto nel quale ogni stazione ha uno scanner che verifica la qualità di scrittura. Sarà completamente 4.0, realizzato con assi elettrici Festo e sviluppato per garantire la rintracciabilità del prodotto; avrà inoltre un’interfaccia con un gestionale, dall’ingresso all’uscita del prodotto. E il controllo delle perfomance e dei dati è garantito già nella fase di realizzazione, grazie a una rete che abbiamo attivato col cliente”.