Consegnati attestati di certificazione

Sei mesi di formazione intensiva e training in the job sono stati premiati in ELECTROLUX – Stabilimento di Susegana (TV), con la consegna degli attestati di certificazione di FMEA Facilitator al team dei sette ingegneri provenienti da cinque diversi stabilimenti europei, che hanno seguito il percorso formativo di Galgano & Associati consulting. La FMEA (Failure Mode Effect Analysis) è una tecnica utilizzata nello sviluppo prodotto per la prevenzione e il controllo dei rischi di progetto, al fine di ottimizzare la qualità del prodotto e garantire la migliore performance per il cliente. Il ruolo di FMEA Facilitator è quello di guidare i team di sviluppo prodotto nella conduzione dell’Analisi Rischi con una visione Out of the Box (fuori dagli schemi) e che abbia la visione ambiziosa di immaginare il prodotto negli scenari futuri in cui potrà essere utilizzato. Dopo una prima attività di formazione sviluppata dai consulenti Galgano, Paola Musumeci sulle Soft Skills e Roberto Malaguti sulle Hard Skills, due team internazionali Electrolux composti da sette ingegneri provenienti dagli stabilimenti di Susegana (TV), Forlì, Satu Mare (Romania), Rothenburg (Germania) e Swidnica (Polonia) hanno lavorato su altrettanti progetti reali dell’azienda. L’obiettivo era quello di costruire delle analisi FMEA la cui visione fosse non solo quella di identificare, prevenire e controllare i rischi correlati al progetto ma anche di perfezionare, attraverso l’analisi tecnica, la gestione evoluta dello sviluppo dei prodotti e dei processi di team multidisciplinari.